• Articolo , 7 agosto 2007
  • Liguria: due bandi per le biomasse

  • 800 mila euro totali messi a disposizione della regione per incentivare l’utilizzo e la produzione di pellet; un modo per rendere sostenibile, dal punto di vista economico, la coltivazione di un bosco

“L’iniziativa incentiva la diffusione dei bio-combustibili più rispettosi dell’ambiente e favorisce nello stesso tempo la valorizzazione del territorio attraverso lo sviluppo della filiera bosco-energia”: queste le parole di Franco Zunino, Assessore all’Ambiente della Regione Liguria, per commentare i due nuovi bandi emanati dalla regione. Con il primo si mettono a disposizione 600 mila euro di contributi per cofinanziare la sostituzione o la nuova installazione di impianti termici alimentati con pellet e finalizzati al riscaldamento di ambienti e alla produzione di acqua calda. Gli impianti finanziabili devono essere localizzati sul territorio regionale, essere alimentati esclusivamente da pellet e, a seconda della potenza installata, il contributo potrà coprire il 30% o il 40% del costo dell’impianto. Il secondo contributo, destinato questa volta alle imprese, è disponibile per cofinanziare la realizzazione di impianti per produrre pellet. Gli impianti dovranno utilizzare biomassa locale ed essere localizzati in una delle aree pilota individuate dal Piano Energetico ed Ambientale Regionale (Valbormida, Val di Vara e Pollupice). Il contributo coprirà fino al 10% del costo di realizzazione, nel limite massimo di 200 mila euro. I due bandi scadono rispettivamente il 5 ottobre ed il 15 ottobre 2007. (fonte SavonaNotizie.it)