• Articolo , 26 aprile 2007
  • Liguria: fotovoltaico anche sui pontili del porto

  • Nel porto turistico di Capo San Donato istallati 20 kW di fotovoltaico; l’impianto, integrato in una pensilina ombreggiante sul pontile, produrrà circa 25 mila kW annui ed i risparmi ottenuti (circa 15 mila euro l’anno) saranno sufficienti a coprire i costi di realizzazione

Alla presenza dell’Assessore Regionale all’Ambiente, Franco Zunino, e del Sindaco di Finale Ligure, Flaminio Richeri, è stato presentato oggi l’impianto fotovoltaico del porto turistico di Capo San Donato. Dopo gli impianti della scuola elementare di via Brunenghi e del fitodepuratore di Olle il comune ligure incrementa la propria produzione di energia da fonti rinnovabili con questo nuovo impianto della potenza di 20 kW. La struttura, tra le più grandi in provincia, è stata realizzata sul lato di levante del porto, in corrispondenza dei pontili ai quali sono ormeggiate le piccole imbarcazioni. Lo scheletro portante è in legno lamellare con una forma ispirata ad una carena di una nave che, oltre a sostenere i moduli fotovoltaici, assicura una zona d’ombra lungo la percorrenza pedonale. L’impianto, di tipo trifase, è composto dall’assemblaggio di cinque impianti monofase aventi potenza di 3,3 kW ed uno di potenza pari a 3 kW ed è dotato di un’apparecchiatura in grado di misurare la quantità di energia prodotta e le ore di funzionamento. (fonte Ansa)