• Articolo , 4 aprile 2007
  • Liguria: oltre due milioni alle aziende più virtuose

  • Saranno messi a disposizione delle aziende due milioni e 200 mila euro per la produzione di energia termica da biocombustibili, di elettricità attraverso impianti eolici, fotovoltaici ed idroelettrici. Si dovrà assicurare il risparmio energetico e l’autoconsumo

Da domani e fino al 4 luglio 2007 le aziende liguri, pubbliche e private, che operano nel settore produttivo potranno ricevere un contributo per realizzare impianti alimentati da fonti rinnovabili e diventare autoproduttori di energia elettrica o calore. È quello che prevede il bando della Regione Liguria, che domani aprirà i battenti, mettendo a disposizione 2 milioni e 200 mila euro. Si prevede quindi la realizzazione di interventi finalizzati al risparmio energetico e all’utilizzo di impianti eolici, fotovoltaici e idroelettrici per l’autoproduzione di energia elettrica, di biocombustibili per quella termica e di impianti di cogenerazione per la produzione combinata di entrambe. In questo modo le aziende potranno autoconsumare l’energia prodotta e soddisfare direttamente ed autonomamente il proprio fabbisogno.
Per Franco Zunino, Assessore all’ambiente della Regione Liguria, ‘promuovere il risparmio energetico e la diffusione delle fonti rinnovabili significa contribuire concretamente alla riduzione delle emissioni che provocano il riscaldamento globale ed i conseguenti cambiamenti climatici’. (fonte Sanremonews.it)