• Articolo , 18 luglio 2007
  • L’India contro l’effetto serra

  • Sembra che il governo sia stia muovendo verso una maggiore attenzione alle tematiche ambientali. Sensibilità probabilmente indotta dalle pesanti ripercussioni del global warming sull’India: inondazioni e allagamenti, scioglimento dei ghiacciai Himalayani, siccità e innalzamento del livello del mare

Dopo il rifiuto ad aderire al protocollo di Kyoto e a ridurre le proprie ingenti emissioni nocive, sembra che l’India stia facendo passi avanti verso una più adeguata sensibilità ambientale. Il governo indiano ha infatti nominato un comitato scientifico, composto da tecnici, ricercatori, ministri, industriali e giornalisti per elaborare un piano che riesca a combattere l’effetto serra e le conseguenze dannose del riscaldamento globale ma che allo stesso tempo salvaguardi la crescita economica del paese. Una roadmap sulle strategie e le modalità per aumentare l’efficienza energetica del paese sarà messa a punto entro l’anno, mentre il piano definitivo sarà presentato a dicembre a Bali nel corso del meeting dell’Onu sul clima. (fonte montagna.tv)