• Articolo , 24 settembre 2010
  • Lituania, JESSICA continua migliorare l’efficienza energetica dell’edilizia

  • Un nuovo contratto di prestito tra il fondo di partecipazione e la Swedbank è stato firmato oggi a Vilnius, alla presenza del ministro dell’Ambiente Gediminas Kazlauskas, Eva Srejber, Vicepresidente della BEI, e Antanas Danys, a capo della Swedbank Lituania.

(Rinnovabili.it) – Dare un nuovo volto al parco edilizio lituano, configurando il costruito nel segno dell’efficienza energetica. Questo lo scopo dei 6 milioni di euro in tutto, che la Swedbank farà confluire nel “fondo JESSICA”:http://www.eib.org/attachments/thematic/jessica_2008_it.pdf Lituania. La concessione arriva a seguito dell’accordo stipulato tra l’istituto svedese e la Banca europea degli investimenti (BEI), in quanto gestore del fondo di partecipazione. Un’intesa importante questa, soprattutto per il nuovo impulso concesso a JESSICA o Joint European Support for Sustainable Development in City Areas è un’iniziativa congiunta della Commissione europea e della BEI, nata anche grazie alla collaborazione della Banca di Sviluppo del Consiglio d’Europa, che mira ad incentivare lo sviluppo sostenibile nelle aree urbane. In base alle nuove procedure, gli Stati membri hanno la facoltà di scegliere di utilizzare parte degli stanziamenti dei Fondi strutturali per effettuare investimenti rimborsabili a favore di progetti inseriti in un piano integrato per lo sviluppo urbano verde. In questo caso l’intervento della Swedbank servirà per opere di ristrutturazione che migliorino l’efficienza energetica del parco edilizio, ed in particolare degli edifici a più appartamenti. I proprietari dell’abitazione potranno chiedere un prestito in 20 anni, con un basso tasso di interesse fisso, da destinare unicamente all’efficientamento delle loro case. Il patrimonio netto del fondo JESSICA lituano è stato creato nel giugno 2009 dai Ministeri delle Finanze e dell’Ambiente, dotandolo inoltre di un capitale iniziale di 227 milioni di euro, uno dei primi e più importanti lanciati all’interno di JESSICA.