• Articolo , 13 maggio 2008
  • Livorno; quattro scuole vanno a solare

  • La provincia di Livorno ha deciso di convertire quattro scuole, di sua proprieta’, all’energia alternativa. Si tratta del Nautico di Livorno, del Mattei di Rosignano e dell’Enaudi di Piombino che saranno alimentate a energia solare mentre il Cerbeti dell’isola d’Elba verra’ alimentato da un impianto fotovoltaico (di superficie pari a 160 metri cubi da 20 […]

La provincia di Livorno ha deciso di convertire quattro scuole, di sua proprieta’, all’energia alternativa. Si tratta del Nautico di Livorno, del Mattei di Rosignano e dell’Enaudi di Piombino che saranno alimentate a energia solare mentre il Cerbeti dell’isola d’Elba verra’ alimentato da un impianto fotovoltaico (di superficie pari a 160 metri cubi da 20 kw). Le nuovi fonti permetteranno, cosi’, di risparmiare per il Nautico 7581 litri di gasolio e per il Mattei 641 litri, mentre per l’Enaudi 1.033 metri cubi di metano risparmiando, cosi’,120 milioni di emissioni di CO2 in atmosfera come previsto dall’obiettivo Ue. ”I progetti – ha dichiarato l’assessore provinciale all’ ambiente Rocco Garufo – si inquadrano nell’attivita’ di pianificazione energetica del nuovo Piano energetico provinciale che in giugno verra’ presentato in Giunta che prevede la riconversione energetica delle scuole e, in generale, di tutti gli edifici di proprieta’ della provincia”. L’investimento della Provincia sara’ di circa 200 mila euro annui che non tiene conto dei possibili finanziamenti europei, di quelli regionali, ne’ degli incentivi statali per il fotovoltaico come il conto energia o lo sconto sulla bolletta che consentirebbe un risparmio annuo di circa 80 mila euro. Inoltre, la prossima estate inizieranno i lavori per l’ installazione di impianti solari termini delle palestre dell’ Istituto Cecioni e dell’Enriques di Livorno: le due opere sono state gia’ appaltate per un investimento pari a 45 mila euro.