• Articolo , 9 novembre 2007
  • Lombardia: prossima la scadenza dei finanziamenti per incentivi alla geotermia

  • Si avvicina la data di scadenza per la richiesta di Incentivi Economici alla Regione Lombardia relativi alla geotermia applicata alla climatizzazione di scuole ed edifici pubblici

La Regione Lombardia ha stanziato 3.000.000 di euro sull’esercizio finanziario 2008-2009 in attuazione delle schede del programma FRISL (Fondo Ricostruzione Infrastrutture Sociali) 2007/2009 per: “incentivi per l’alimentazione termica degli edifici e per lo sfruttamento dell’energia geotermica mediante l’uso di pompe di calore” e “Edilizia scolastica – scuole materne elementari e medie” (D.G.R. 4 Luglio 2007 n° 8/5046)
L’obiettivo specifico dell’iniziativa è soddisfare i fabbisogni termici degli edifici di proprietà degli enti pubblici e destinati a finalità pubbliche, con il ricorso a tecnologie improntate allo sfruttamento dell’energia geotermica e/o a pompe di calore.
Si mira a ridurre la dipendenza dai combustibili fossili e contenere le emissioni di gas climalteranti, a incentivare i sistemi di climatizzazione degli edifici mediante soluzioni tecnologiche innovative ad elevata efficienza energetica e a promuovere l’impiego di fonti energetiche autoctone, rinnovabili.
Il finanziamento prevede che il richiedente cofinanzi l’intervento per almeno per il 40%.
Il contributo è a fondo perduto per i piccoli comuni (750.000 €) e negli altri casi è un finanziamento a rimborso ventennale senza interessi, spesa max per soggetto 200.000 €.
Il programma scade il 12 Novembre 2007, i soggetti selezionati dovranno iniziare l’opera entro un anno dalla comunicazione e completarle entro due anni da inizio lavori.
Le spese ammesse al finanziamento sono quelle strettamente legate all’acquisto e all’installazione di impianti nuovi, è previsto anche che il finanziamento sia per il 7% max a copertura di spese di progettazione DL e Collaudo. (Fonte Rinnovabili.it)