• Articolo , 15 febbraio 2008
  • Londra e Roma gemellate in “M’illumino di meno”

  • La campagna “M’illumino di meno” si spinge oltremanica. Stasera a Trafalgar Square si spegnerà la Colonna dedicata all’Ammiraglio Nelson.

Anche il sindaco di Londra Ken Livingstone ha aderito alla giornata per il risparmio energetico. Stasera dalle 18 alle 19.30 ora locale (dalle 19 alle 20.30 in Italia) si spegneranno le luci della Colonna dedicata all’Ammiraglio Nelson nella centralissima Trafalgar Square. “I cambiamenti climatici sono il problema più urgente nel mondo, e per questa ragione il Trattato di Kyoto è uno degli accordi internazionali più importanti – ha dichiarato Livingstone -. A Londra abbiamo in programma di superare di gran lunga Kyoto riducendo le emissioni di carbonio del 60% nell’arco di vent’anni. Sono felice di sostenere “M’illumino di meno”, spegnendo le luci della Colonna di Nelson questa sera”. E in Italia, a Roma, anche l’ambasciata britannica si spegnerà “La nostra Ambasciata, così come il Foreign Office, è da tempo impegnata nella promozione di un’economia globale sostenibile e a basso tenore di carbonio – ha commentato Edward Chaplin, l’Ambasciatore britannico a Roma -. Parallelamente, abbiamo da anni intrapreso, nell’ambito del progetto “Think Green”, un percorso che punta a ridurre il nostro impatto ambientale sul territorio che ci ospita, attraverso scelte che vanno dall’installazione di pannelli solari alla sensibilizzazione del personale nei confronti del risparmio energetico e del riciclaggio della carta. È per questo – conclude – che abbiamo volentieri deciso di collaborare con Caterpillar, per fare in modo che il messaggio di M’illumino di meno superi i confini italiani e si diffonda quanto più possibile nel resto d’Europa”.