• Articolo , 30 marzo 2011
  • Londra, taxi alimentati con fuel cell solcano le strade della capitale

  • Testati in pista e su strada i nuovi taxi a zero emissioni sono pronti per servire le strade della città con l’obiettivo di vedere circolare una vera e propria flotta green in occasione delle Olimpiadi del 2012

(Rinnovabili.it) – Londra si sta preparando alle Olimpiadi del 2012 dando largo spazio alla sostenibilità ambientale e all’impegno per ridurre al minimo l’impatto degli spostamenti dei tanti spettatori che accorrerranno per assistere alle manifestazioni. Per far questo il sindaco Boris Johnson ha dato il via ad un progetto che intende mettere su strada entro il 2012 una flotta di taxi a zero emissioni con i primi *Black Cabs* che nei giorni scorsi hanno percorso le vie del centro grazie all’ottenimento del Road Legal status dalla Vehicle Certification Authority (VCA) britannica.
Progetto in pista dunque, con i primi _taxi neri a fuel cell_ che stanno coprendo circa 8000 miglia, testati anche in condizioni critiche di traffico, momenti durante i quali hanno dato riscontro positivo di efficienza e fluidità di guida.
Con la speranza di rendere Londra la capitale del trasporto fuel cell il sindaco Johnson ha dichiarato l’intenzione di aumentare il numero dei punti di rifornimento per i veicoli alimentati ad idrogeno affermando “Questi prototipi di taxi ad emissioni zero sono un fulgido esempio dell’ingegno britannico, che combina la rivoluzionaria tecnologia delle celle a combustibile con un classico design iconico. Questo segna una tappa importante nel mio obiettivo di creare una flotta di taxi più pulita. Veicoli meno inquinanti e più convenienti sono ormai alla nostra portata per questo invito i produttori ad accelerare gli sforzi per aumentarne la produzione”.
I taxi a zero emissioni sviluppati da un consorzio guidato dalla Intelligent Energy hanno ricevuto il parziale finanziamento da parte del governo, attraverso il meccanismo di sostegno conosciuto come Technology Strategy Board e adesso che hanno superato i test in pista e per le strade della capitale la nuova flotta è pronta a divenire sempre più numerosa.