• Articolo , 28 aprile 2009
  • Londra: un esercito di 6000 bici per i pendolari

  • Il Sindaco Boris Johnson annuncia un piano di mobilità sostenibile sul modello del Velib pargino mirato a rendere la capitale britannica più verde e vivibile

(Rinnovabili.it) – Fan dichiarato della due ruote più ecologica che ci sia non sorprende sapere che il Sindaco di Londra, Boris Johnson, abbia deciso di puntare sulla bicicletta per dare un’ulteriore sferzata alla qualità di vita della capitale ed alla mobilità sostenibile. Dopo la presentazione del piano per immettere sulle strade cittadine almeno 100mila veicoli elettrici supportati da un’infrastruttura di 25mila punti di ricarica, Transport for London (TfL) ha, infatti, annunciato ieri l’avvio del processo di richiesta per 400 stazioni di bike-sharing nel centro di Londra, destinate al noleggio di 6000 bici. Le prime quattro domande sono già state presentate al Consiglio di Camden, con l’obiettivo di avere il sistema operativo a partire da maggio 2011. Il piano è stato modellato sul Velib, il popolare sistema di noleggio biciclette di Parigi, e dovrebbe aiutare a ridurre la congestione sui “punti caldi” della rete metropolitana e di autobus. Il progetto fa parte di un programma di investimenti di 111 milioni di sterline stanziati per rendere più agevole la mobilità sostenibile nella capitale, incoraggiando più persone a utilizzare le biciclette. Un portavoce della TfL ha fatto sapere che le modalità di noleggio e i prezzi saranno comunicati entro breve.