• Articolo , 10 maggio 2010
  • Lufthansa, entro il 2012 biodiesel nei motori

  • La compagnia di bandiera della Germania impiegherà biodiesel miscelato a kerosene nei voli commerciali a partire dal 2012

(Rinnovabili.it) – Nonostante il dibattito sui biocombustibili sia ancora aperto, ed il settore produttivo sia in bilico tra assoluzione e condanna, c’è chi è intenzionato a guadagnarsi la nomea di compagnia verde proprio grazie ai biocombustibili. E’ il caso di Lufthansa che, attraverso il suo amministratore delegato Wolfgang Mayrhuber, ha annunciato la volontà della compagnia di iniziare entro due anni a miscelare biodiesel al kerosene tradizionale per i voli commerciali.
Una misura che permetterà, secondo il portavoce di Lufthansa, di tenere sotto controllo le emissioni tagliando nel contempo i costi di un carburante ormai alle stelle. “In primo luogo, speriamo di ottenere così una certa sicurezza nell’approvvigionamento, e in secondo luogo, ci auguriamo di ottenere alcuni vantaggi anche sui costi per lo scambio di emissioni”, ha detto Mayrhuber. La rivale KLM l’anno scorso divenne la prima compagnia aerea a testare i biocarburanti in un aereo passeggeri, riempiendo uno dei quattro motori di un Boeing 747 per un volo di prova di 1,5 ore, segno, nel complesso, che il mondo dell’aviazione sta pensando a strategie alternative ai carburanti fossili contribuendo a intervenire su quel 2-4 per cento di anidride carbonica a livello globale che gli scienziati hanno stimato per il settore.