• Articolo , 8 febbraio 2010
  • M.O.E.: se consumi troppa energia, lui piange!

  • Un simpatico monitor in grado di sorridere o piangere a seconda della nostra condotta energetica che viene indicata da un indicatore luminoso. Si chiama M.O.E. ed è opera di una designer industriale

(Rinnovabili.it) – Ormai sono molte le tecniche, i consigli e gli accorgimenti che ci aiutano a risparmiare energia in casa e sul posto di lavoro ma ottimizzare i consumi tramite l’utilizzo di oggetti simpatici e stravaganti sembra ottenere sempre un discreto successo.
Stavolta l’idea vincente viene da una designer industriale, Liz McKibbon, che ha disegnato un interessante dispositivo per massimizzare la conservazione di energia ed acqua: il M.O.E. che sta per Monitoring Our Energy (monitoraggio dei nostri consumi energetici) dalla linea accattivante e lo stile cartoon.
Dotato di un display LCD e di due simpatiche orecchie M.O.E. riesce a conteggiare l’utilizzo di acqua ed elettricità: a seconda della nostra condotta ‘energetica’ vedremo apparire sullo schermo un viso triste o felice e delle lucine colorate su un indicatore laterale al display che ci indicheranno il livello dei consumi, in questo modo capiremo, con una certa immediatezza, se cambiare le nostre abitudini o meno. Concepito per sembrare un gioco da bambini, potrebbe essere molto utile proprio nell’educazione dei più piccoli che, crescendo energeticamente responsabili, un domani saranno con tutta probabilità dei cittadini ecosostenibili.
Grazie alla possibilità di essere collegato ad internet il dispositivo riesce a mettere in contatto varie famiglie che, confrontando i consumi reciproci in una sorta di competizione ambientale con cittadini di tutto il mondo dotati del dispositivo M.O.E., saranno invogliati a dimostrare la loro condotta di ‘perfetto eco-cittadino’.