• Articolo , 20 dicembre 2007
  • Mar Nero, un resort a zero emissioni

  • Arriva da uno studio britannico il progetto di cinque villaggi immersi nel verde nel pieno rispetto dei principi di sostenibilità ambientale

Lo studio britannico Foster & Partners ha svelato nei giorni scorsi il masterplan per un resort a zero emissioni sulla costa bulgara del Mar Nero. Il sistema edilizio, primo progetto della Foster in Bulgaria, prevede cinque villaggi in grado di ospitare fino a 15.400 persone, un porto turistico, un centro attività, un parco sportivo, ristoranti e negozi. Le cinque strutture di cui si compone il resort saranno immerse in un paesaggio incontaminato, che sarà tutelato perché conservi la sua caratteristica di terra vergine. Il traffico delle auto sarà concentrato lontano dalla costa, in modo che il frontemare possa essere preservato dall’inquinamento acustico ed atmosferico. I residenti dei villaggi saranno inoltre incoraggiati a lasciare le proprie autovetture nel parcheggio interrato predisposto all’ingresso di ciascun villaggio, per poi usufruire di bus navette e autovetture elettriche previste dal masterplan. Ulteriore strategia sostenibile promossa dal progetto consiste nell’utilizzo di carburante ecologico per l’impianto di microgenerazione che assicurerà energia all’intero complesso. Questi ed altri piani eco-friendly sono destinati a controllare le emissioni nocive ed assicurare la tutela del microclima locale. (fonte Building Magazine)