• Articolo , 27 novembre 2007
  • Marche: una banca dati per l’edilizia sostenibile

  • A settimane la firma del protocollo tra Regione, Cnr e Università Politecnica delle Marche per l’iniziativa di ricerca

La Giunta regionale ha approvato il protocollo d’intesa predisposto dalla Regione Marche, che consentirà la realizzazione di una banca dati di riferimento per le costruzioni ad elevata prestazione ambientale. A promuovere l’iniziativa di sostenibilità ambientale in edilizia anche l’Istituto per le tecnologie delle costruzioni del Consiglio nazionale delle ricerche (Itc-Cnr) e l’Università Politecnica delle Marche. La Regione che coordina, già dal 2001, un gruppo di lavoro interregionale sulla valutazione energetico ambientale degli edifici (Itaca), ha anche prodotto una proposta di legge sull’edilizia sostenibile (approvata dalla Conferenza nel marzo 2007) e diverse iniziative di informazione. L’assessore all’Ambiente, Marco Amagliani, ha spiegato come, in base al prezzario ed al capitolato tipo definiti dal gruppo di ricerca, “ogni Regione potrà individuare, sulla base di una banca dati comune, i valori e gli standard locali, ottenendo importanti economie e favorendo la diffusione di una cultura della sostenibilità anche nel settore delle costruzioni”. La ricerca è cofinanziata dal ministero dell’Economia. (Fonte Ufficio stampa Regione Marche)