• Articolo , 11 gennaio 2011
  • Metanauto: “Sono meno di 800 le aree di servizio per il rifornimento di metano”

  • Con 790 punti di rifronimento per le auto a metano la rete italiana risulta insufficiente. Per stimolare la diffusione di nuove infrastrutture il sito di riferimento dei consumatori che si muovono a metano stanno sostenendo l’approvazione di un piano ad hoc

(Rinnovabili.it) – Nell’ottica della mobilità sostenibile sono numerosi i progetti in essere che stanno pian piano avvicinando i cittadini a nuove metodologie e ad innovative tecnologie di guida. Tra queste le auto a metano che in Italia circolano da tempo ma che però non godono della sufficiente presenza sul territorio dei necessari punti di rifornimento che ne farebbe una importante alternativa ecologica alla mobilità tradizionale.
Con 790 punti di ricarica effettivi, ma senza self service, la rete di distribuzione risulta ancora insufficiente, con intere zone non coperte dal servizio. Per questo nel dicembre scorso si è discusso alla Camera dei Deputati, per cercare di risolvere una problematica che sta bloccando la crescita di questo settore della mobilità sostenibile nell’ottica di aumentare, ad esempio, la presenza in autostrada delle infrastrutture diffondendo anche nel consumatore quella tranquillità che gli garantirebbe di viaggiare libero dal pensiero di “fare il pieno” prima di mettersi in marcia.
Attualmente infatti in Italia vige il divieto di self service a carico dei distributori di metano, permesso al contrario in molti paesi europei e che sta bloccando la diffusione di veicoli ad alimentazione alternativa. A tal proposito la proposta di legge _Commercializzazione del metano per autotrazione_, portata a dicembre alla Camera, presenta anche un’altra novità, la richiesta dell’introduzione di punti di servizio dove rifornirsi anche di biometano.
L’interesse per la questione viene sottolineata dal sito internet “Metanauto.com”:http://www.metanoauto.com/index.php dove è possibile trovare l’elenco delle aree di rifornimento a metano presenti sul nostro territorio e dove presto sarà possibile consultare la mappa completa degli impianti localizzati nelle 25 nazioni europee che ne consentono l’impiego, scaricabili anche per “navigatori satellitari”:http://www.metanoauto.com/modules.php?name=Distributori