• Articolo , 9 marzo 2011
  • Metano e Gpl, da oggi al via gli incentivi per la mobilità alternativa

  • Sono a disposizione da oggi i nuovi incentivi per istallare sulle propria vetture sistemi di alimentazione a Gpl o a metano. Il governo prevede 50mila modifiche

(Rinnovabili.it) – Di nuovo incentivi a favore della mobilità sostenibile. Solitamente attivi dal 1° gennaio per gli incentivi quest’anno si è preferito attendere il rimpasto dei fondi, per mettere a disposizione dei consumatori un contributo governativo maggiore.
Grazie ai colloqui tra Consorzio Ecogas e gli operatori di GPL e metano da oggi sarà possibile prenotare, collegandosi al sito internet del “Consorzio”:http://www.ecogas.it/public/ecogas.html e recandosi presso le autofficine autorizzate che hanno aderito al nuovo regime, gli incentivi per la conversione delle proprie automobili a sistemi di alimentazione più sostenibile: 500 euro per un sistema GPL e 650 euro per le auto a metano.
Gli incentivi non saranno quindi validi per l’acquisto di nuove vetture a doppia alimentazione ma esclusivamente per le modifiche a mezzi già circolanti per un pacchetto economico che in totale conta 24.811.266 euro, sufficienti per circa 50mila operazioni.
Ad ottenere l’ *incentivo MSE 2011* saranno le categorie di veicoli *M1* adibite al trasporto di persone fino ad un massimo di 8 passeggeri oltre al conducente insieme ai mezzi per il trasporto merci con massa non superiore a 3,5 tonnellate *N1* senza distinzione di *categoria Euro* e con criterio di assegnazione cronologico, che terrà quindi conto del momento in cui sono state compilate le richieste di incentivo che verranno esaminate dal Ministero dello Sviluppo Economico.