• Articolo , 3 dicembre 2009
  • Mettere il risparmio energetico sotto l’Albero

  • Pur essendo ormai attenti a limitare il consumo energetico gli italiani non rinunceranno agli addobbi luminosi. Lo rivela un’indagine commissionata da E.On e Domotecnica

(Rinnovabili.it) – Si è svolto stamattina, presso la Biblioteca Ambrosiana di Milano, il convegno ‘Energia del Natale e i consumi intelligenti’ a seguito della ricerca socio economica commissionata da E.On Energia, la società di vendita di energia elettrica e gas di E.ON Italia e Domotecnica commissionata alla società Makno. Dall’analisi è emerso che gli italiani, durante il periodo natalizio, continueranno a fare attenzione ai consumi energetici senza per questo rinunciare ad addobbi luminosi ed insegne colorate.
Grazie allo studio E.On ha potuto avanzare una serie di proposte ecocompatibili che vanno incontro alle esigenze degli italiani contribuendo a ridurre i costi in bolletta nonostante solo il 6% della popolazione intervistata abbia apertamente dichiarato di passare a luminarie a basso consumo.
Aderendo alle iniziative E.On LuceClick e E.On GasClick che presentano le vantaggiose caratteristiche del tasso fisso con prezzo bloccato per due anni sulla componente relativa al costo dell’energia, si avrà la possibilità di consultare la bolletta on line con accesso a un’area web riservata per il monitoraggio dei consumi e la consultazione dell’archivio delle fatture.
Dall’intesa tra E.On e Domotecnica è nata inoltre l’opportunità di sostituire la vecchia caldaia con una nuova a basso consumo, ammortizzando i costi in pochi anni e avvalendosi della detrazione fiscale del 55%.
Rispetto all’anno passato il 55% del campione esaminato ha acquistato elettrodomestici e prodotti elettronici facendo attenzione ai consumi dell’apparecchio preferendo apparecchi ‘intelligenti’ anche per i regali a parenti ed amici.