• Articolo , 23 giugno 2009
  • Miglior CasaClima 2009: premiato il progetto VerdeCasa®

  • Il 9 giugno 2009 si è tenuta a Bolzano la manifestazione “2009 CasaClima Awards” dove sono stati consegnati i premi per i progetti migliori realizzati nel 2008 che supportano la filosofia CasaClima. I cuneesi Gianpiero Cavallo e Andrea Cagni sono molto orgogliosi di essere considerati i “padri-progettisti” della palazzina “VerdeCasa®” di 12 alloggi di Spinetta […]

Il 9 giugno 2009 si è tenuta a Bolzano la manifestazione “2009 CasaClima Awards” dove sono stati consegnati i premi per i progetti migliori realizzati nel 2008 che supportano la filosofia CasaClima.
I cuneesi Gianpiero Cavallo e Andrea Cagni sono molto orgogliosi di essere considerati i “padri-progettisti” della palazzina “VerdeCasa®” di 12 alloggi di Spinetta Marengo (AL), realizzata da SPF Group di Frugarolo (Al) con il contributo dell’ing. Massimo Devecchi di Tortona (Al) per il calcolo strutturale, dove il riscaldamento costa meno di 100 Euro all’anno, edificio insignito di questo importante riconoscimento.

Si tratta infatti di un fabbricato a basso consumo (già inaugurato a dicembre 2008) che rappresenta in pieno il nuovo modo di abitare “senza bollette” e che unisce comfort termico e benessere abitativo ad elevatissimi risparmi energetici e minimo impatto ambientale.

Il fabbisogno termico dell’edificio è di soli 12 Kwh/m2 anno ed è coperto da pannelli solari integrati ad una pompa di calore a gas da 25 kW che copre l’intero fabbisogno termico e di produzione dell’acqua calda sanitaria di tutti i 12 alloggi.
Le emissioni di CO2 sono di sole 6.39 tonnellate /anno contro le 64 tonnellate delle abitazioni esistenti.

Tutto questo è stato reso possibile grazie all’applicazione del protocollo CasaClima.

L’Agenzia CasaClima è un organo indipendente della Provincia Autonoma di Bolzano, riconosciuto a livello internazionale come fautore della scuola del risparmio energetico. Opera dalla fine degli anni 90 promuovendo uno sviluppo eco-compatibile attraverso la costruzione di edifici a basso consumo e/o passivi e l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili. Tramite una rete di seri professionisti sul territorio (direttamente specializzati presso di loro) propone soluzioni in merito ai criteri costruttivi, impiantistici, di isolamento da applicare nelle ristrutturazioni e nelle nuove costruzioni per ottenere il massimo risultato. Ma non solo. CasaClima supervisiona direttamente tutti i progetti in corso d’opera tramite verifiche periodiche, fino all’ottenimento del Certificato Energetico finale, che si concretizza con la consegna di una Targa (come marchio di qualità costruttiva da apporre sull’immobile stesso) che indica la classe energetica raggiunta e quindi il fabbisogno di energia dell’edificio.

La giuria era composta dal dal Presidente dell’Agenzia CasaClima di Bolzano, dal Direttore (Norbert Lantschner) e da altri esponenti provenienti dall’Università La Sapienza di Roma, dall’ANAB di Milano, dal CIPRA di Bolzano e dall’Ufficio Aria e Rumore di Bolzano.
Il giudizio della giuria è stato il seguente: “la grande cura nella progettazione e nella realizzazione dei dettagli costruttivi, così come la concezione impiantistica e la scelta dei materiali, rendono questo edificio un esempio da imitare”.
Sul territorio cuneese esistono comunque altri edifici già certificati CasaClima (come la casa dell’arch. Cavallo a Busca con un fabbisogno di 13 Kwh/m2 anno) ed in corso di certificazione (come il “Picchio Verde” dei coniugi Panero Luca ed Elena di Saluzzo, fabbisogno di 17 Kwh/m2 anno , edificio, tra l’altro, ad impatto zero in quanto tutta l’energia necessaria viene prodotta da fonti rinnovabili).

“Siamo orgogliosi dell’importante risultato raggiunto e speriamo che questa nuova cultura dell’efficienza energetica degli edifici dilaghi sempre più essendo ormai un elemento realistico e supportato soprattutto dalla serietà dei protocolli applicati (come CasaClima)”.