• Articolo , 15 giugno 2010
  • Minambiente: rinnovato l’impegno italo-albanese per l’ambiente

  • Continua la collaborazione fra i Ministeri dell’Ambiente italiano e albanese. Oggetto dell’incontro di ieri la gestione delle risorse idriche, la valutazione d’impatto ambientale e in particolare il ruolo e lo sviluppo delle energie rinnovabili

(Rinnovabili.it) – E’ avvenuto ieri l’incontro fra il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo e l’omologo albanese Fatmir Mediu riunitisi con l’intenzione di fare il punto della situazione in merito alla collaborazione fra i due paesi negli ultimi cinque anni, periodo influenzato dall’accordo di cooperazione stipulato tra l’Italia e l’Albania nel settore ambientale in vigore dal 2005.
Nel corso del meeting le autorità albanesi hanno esposto le proprie necessità di potenziare la cooperazione tecnica da parte del nostro paese al fine di aumentare le capacità amministrative dell’Albania per ciò che concerne le tematiche ambientali. In particolare il Ministro Mediu ha espresso il desiderio di una maggiore partecipazione delle aziende italiane nel settore delle rinnovabili albanesi. Da parte sua la Prestigiacomo ha ribadito l’interesse nel continuare la collaborazione con la regione balcanica anche mediante la partecipazione all’iniziativa proposta dal ministro albanese: una conferenza regionale a Tirana programmata per il prossimo autunno in merito alle prospettive di collaborazione tra i due Paesi. Un gruppo di lavoro specializzato si presterà alla valutazione di progetti concreti di collaborazione fra le due nazioni valutandone le potenzialità. Oltre alle fonti alternative, nel corso dell’incontro sono stati trattati temi relativi alla gestione delle risorse idriche e alla valutazione di impatto ambientale per cui l’Albania ha chiesto il sostengo della nostra penisola.