• Articolo , 16 settembre 2010
  • Minervini dà il via alla Settimana europea della mobilità in Puglia

  • “Oggi parte una grande campagna di partecipazione con la quale chiediamo ai cittadini di essere nostri complici nel miglioramento del trasporto pubblico locale”. L’assessore regionale alla mobilità Guglielmo Minervini ha presentato così, nel corso della conferenza stampa in Fiera del Levante, ‘idee in movimento’, il percorso con il quale la Puglia è stata l’unica regione […]

“Oggi parte una grande campagna di partecipazione con la quale chiediamo ai cittadini di essere nostri complici nel miglioramento del trasporto pubblico locale”. L’assessore regionale alla mobilità Guglielmo Minervini ha presentato così, nel corso della conferenza stampa in Fiera del Levante, ‘idee in movimento’, il percorso con il quale la Puglia è stata l’unica regione italiana ad aver aderito alla Settimana europea della mobilità.
Dal 16 al 22 settembre quasi 2000 enti locali nei Paesi dell’Unione Europea ma anche in Brasile, Venezuela, Colombia, Canada, Giappone, Sud Corea e Taiwan promuovono iniziative per sensibilizzare una nuova cultura della mobilità urbana e per testare le politiche di mobilità avviate, aprendo su di esse un confronto con i cittadini.
In questo spirito si inserisce l’attività della Puglia. “Le reti della mobilità – ha spiegato Minervini – costituiscono una leva decisiva attraverso la quale agire sulla qualità della vita. Spostarsi è un bisogno fondamentale. Ma il modo con cui ciascuno risolve più volte nel corso della giornata il proprio bisogno di spostamento non è neutrale. Per questa ragione noi non possiamo agire che insieme ai cittadini, con un’ampia condivisione. La definizione di politiche efficaci per la mobilità necessita di una conoscenza approfondita dei vari sistemi territoriali e delle competenze maturate dai singoli attori della mobilità, siano essi cittadini, amministratori, tecnici o imprenditori”.
Dunque la grande campagna di ascolto e partecipazione si muove su due direttrici: con una indagine preliminare su abitudini e spostamenti e con una raccolta di proposte e suggerimenti.
Da oggi fino alla fine della Fiera del Levante una grande piazza con gli alberi della partecipazione si è aperta in corrispondenza dell’ingresso monumentale e poi si sposterà in 15 città pugliesi (Vico del Gargano, Foggia, Trinitapoli, Barletta, Giovinazzo, Conversano, Ostuni, Brindisi, Lecce, Maglie, Taranto, Mottola, Martina Franca, Ruvo di Puglia e Altamura) e animando giorno per giorno fino al 4 ottobre le strade e incontrando cittadini e amministratori.
Sul mezzo che accompagnerà il viaggio sono installate tre postazioni adibite alla raccolta delle informazioni sulle modalità di spostamento quotidiane (come ci si muove in città? e fuori città? quando si utilizzano i mezzi pubblici e per cosa? quali le difficoltà di accessibilità ai luoghi di lavoro? ecc.) e una bacheca, che sarà disponibile anche online al sito http://www.arem.puglia.it/ideeinmovimento/, raccoglierà idee e proposte di miglioramento, a partire dalle problematiche che si riscontrano nell’utilizzo dei mezzi pubblici. Poi tutte queste informazioni saranno rielaborate per cercare di realizzare in Puglia lo slogan della settimana europea della mobilità: “viaggia in modo più intelligente, vivi meglio”.