• Articolo , 12 luglio 2011
  • Minervini presenta “Playstation” per la riqualificazione creativa delle stazioni

  • “Stiamo sperimentando un uso creativo del trasporto pubblico, di questa scommessa il capitolo più eccentrico è sicuramente il *progetto Playstation”.* Introduce così l’assessore alla mobilità ,Guglielmo Minervini, il progetto di riqualificazione creativa dello spazio pubblico delle stazioni ferroviarie ideato dal collettivo Post_la fabbrica della creatività. Latiano in provincia di Brindisi, San Menaio sul Gargano e […]

“Stiamo sperimentando un uso creativo del trasporto pubblico, di questa scommessa il capitolo più eccentrico è sicuramente il *progetto Playstation”.*
Introduce così l’assessore alla mobilità ,Guglielmo Minervini, il progetto di riqualificazione creativa dello spazio pubblico delle stazioni ferroviarie ideato dal collettivo Post_la fabbrica della creatività.
Latiano in provincia di Brindisi, San Menaio sul Gargano e la stazione di Bari Scalo delle Ferrovie Appulo Lucane sono i tre luoghi in cui sono previsti gli interventi.
“L’obiettivo di CreAttivaMente, il programma regionale sulla mobilità sostenibile nell’ambito del quale è stato finanziato questo progetto, è quello di rendere i treni, le ferrovie, le stazioni non solo luoghi di transito ma spazi efficaci per promuovere valori diversi come la socialità e la relazione. Fino alla scommessa più ardita: diventare anch’essi motivo di attrazione e risorsa dello sviluppo del territorio e della comunità”. In particolare, dopo il progetto *”Lecomotiva”* il treno storico sperimentato con successo come vettore turistico in autunno, il *”Binario della cultura”* che a fine giugno ha permesso la realizzazione di spettacoli teatrali che hanno avuto come palcoscenico le stazioni Galatina, Campi Salentina, Locorotondo e Conversano, questo progetto è dedicato agli spazi pubblici di altre tre stazioni che “sono spesso sinonimo di pericolo, diffidenza e marginalità – spiega Minervini – ma che grazie a Playstation diventeranno occasione di mobilitazione collettiva e di gioco urbano”. Le stazioni ferroviarie di Latiano, San Menaio e Bari Scalo saranno dunque ridisegnate con gli arredi prodotti dai designer e dai creativi di Post: sedute, panchine, segnali stradali, postazioni musicali, aree relax, zone wi-fi, aree verdi, spazi di gioco e sport realizzati tutti secondo una logica di sostenibilità ambientale e riutilizzo di materiali.

Il progetto, oltre agli oggetti di design, vede coinvolte le comunità cittadine. Quelle di Latiano e di San Menaio, si sono subito attivate per trasformare i due giorni di gioco collettivo nelle stazioni ferroviarie in vere feste della mobilità e della partecipazione cittadina. Gruppi musicali e associazioni culturali, biciclettate cittadine, letture pubbliche, angoli food e drink, attività ludiche e sportive per grandi e bambini sono solo alcuni esempi di quello che accadrà nei weekend di Playstation del prossimo 16 e 17 luglio (Latiano) e 30 e 31 luglio (San Menaio). L’intervento nella stazione di Bari Scalo (24 e 25 settembre) farà parte invece di un più ampio calendario di attività promosse dall’Assessorato regionale alle Infrastrutture Strategiche e alla Mobilità previste per la settimana europea della Mobilità.