• Articolo , 2 settembre 2010
  • Mitsubishi punta sul mercato delle auto elettriche spagnole

  • Il governo spagnolo starebbe per chiudere un accordo con la automobilistica giapponese Mitsubishi Motors per la costruzione del primo stabilimento spagnolo per la produzione di componenti per auto elettriche

(Rinnovabili.it) – L’occasione per realizzare un futuro a zero emissioni anche sulle strade spagnole, rilanciando l’economia interna, potrebbe arrivare a conclusione della visita ufficiale del premier Zapatero in Giappone. Il Governo iberico, che da tempo sta investendo nel campo della mobilità a basso impatto ambientale, potrebbe portare a casa un altro importante risultato da questa visita. Secondo alcune indiscrezioni raccolte da vari organi di stampa l’esecutivo spagnolo starebbe per chiudere un accordo con la casa automobilistica giapponese Mitsubishi Motors per la costruzione del primo stabilimento spagnolo per la produzione di componenti per auto elettriche. A conferma della volontà di dare attuazione a questo accordo sono arrivate anche le parole del ministro delle Finanze Elena Salgado: “Stiamo lavorando – ha detto oggi ad una radio locale – per ottenere una conferma della decisione a patto che vengano rispettate determinate condizioni”.
L’impianto dovrebbe essere realizzato nella città di Vigo, nelle vicinanze dello stabilimento di un’altra storica casa automobilistica francese, la PSA Peugeot Citroen, con la quale la Mitsubishi “già collabora”:http://www.rinnovabili.it/mitsubishi-e-peugeot-unalleanza-in-nome-dellauto-elettrica-403070 in questo comparto. Secondo alcuni media spagnoli per realizzare l’impianto sarebbe necessario un investimento da parte della Mitsubishi di 400 milioni di euro mentre il governo spagnolo ha già dichiarato la volontà di investire quasi 600 milioni di euro per lo sviluppo di veicoli elettrici che dovrebbero raggiungere 250mila unità entro il 2014.