• Articolo , 8 novembre 2010
  • Mobilità elettrica, a Londra countdown per la rete di ricarica cittadina

  • Il sindaco di Londra ha annunciato oggi il piano che darà avvio alla costruzione, entro la prossima primavera, della rete di ricarica elettrica cittadina ribattezzata “Source London”. Un impegno che poterà a 1.300 i punti di ricarica accessibili su tutto i territorio comunale entro il 2013

(Rinnovabili.it) – Conto alla rovescia per inaugurare ufficialmente la rete di ricarica cittadina che il sindaco di Londra, Boris Johnson, ha promesso di realizzare a partire dalla prossima primavera. Il primo cittadino londinese ha infatti annunciato oggi il piano che poterà alla realizzazione, in pochi mesi, della rete per ricaricare i veicoli elettrici che dovrebbe contare su circa 1300 stazioni di ricarica pubbliche disseminate in tutto il territorio della municipalità attive al massimo entro il 2013. Pagando un prezzo di circa 100 sterline all’anno la rete _Source London_ offrirà un accesso singolo per guidare e ricaricare il proprio veicolo in tutta la città. Una buona notizia per quanti ogni giorno decideranno di mettersi alla guida di un veicolo a ridotto impatto ambientale che si associa all’altrettanto positiva iniziativa sostenuta dal sindaco Johnson che ha annunciato anche il 100% di sconto sulla tassa di circolazione per i mezzi elettrici.
Durante l’incontro con la stampa, come riferiscono i media londinesi, il primo cittadino non ha nascosto la sua soddisfazione per il nuovo piano. “A Londra ci sono più guidatori di mezzi elettrici rispetto a tutto il resto del Regno Unito, ma ora stiamo per entrare in una fase decisamente eccitante per il futuro delle mobilità elettrica – ha commentato Johnson – E se i produttori si stanno attrezzando per lanciare sul mercato veicoli sempre più efficienti e accessibili, a rendere le auto elettriche un’opzione interessante per i prossimi anni sono anche i costi crescenti della benzina. Per questo – ha aggiunto il sindaco londinese – incrementando il numero dei mezzi elettrici che circoleranno a Londra, potremo aiutare i londinesi a ridurre i livelli di inquinamento e migliorare la qualità della vita”. L’obiettivo di Johnson però è ancora più ambizioso rispetto alla sola creazione della rete cittadina ribattezzata _Source London_ che, nei suoi piani, sarà solo un primo passo per fare di Londra, come ha ricordato “la capitale della guida elettrica in Europa”.