• Articolo , 30 luglio 2010
  • Mobilità sostenibile, dal MinAmbiente via libera al Gruppo Mob

  • Il Ministero dell’Ambiente ha annunciato oggi la creazione del Gruppo per la Comunicazione della Mobilità sostenibile, con l’obiettivo di promuovere in tutto il Paese la cultura del “trasporto alternativo” ai mezzi inquinanti

(Rinnovabili.it) – Sostenere con idee, iniziative e supporti scientifici l’attività di comunicazione del Ministero dell’Ambiente per promuovere la cultura della mobilità sostenibile. Con queste finalità è stato costituito oggi il _Gruppo per la Comunicazione della Mobilità sostenibile_ – ribattezzato _Gruppo Mob_ – un gruppo che vuole essere un punto di raccordo tra quanti puntano su un futuro a ridotto impatto ambientale per la mobilità. Il Gruppo, che è aperto alla partecipazione di tutti i soggetti che siano portatori di conoscenze tecniche, innovative, scientifiche e buone pratiche, si propone di valorizzare tutte le migliori conoscenze acquisite e metterle a servizio di un comparto, come quello del “trasporto alternativo” ai mezzi inquinanti, in continua espansione nel nostro Paese. Proprio per sollecitare l’interesse anche dei privati cittadini allo sviluppo di nuovi progetti e iniziative in questo campo, la partecipazione al Gruppo Mob sarà volontaria e a titolo gratuito. Il Gruppo si propone di organizzare durante la prossima primavera la Conferenza sulla Comunicazione della Mobilità Sostenibile, a cui prenderanno parte tutti gli attori della filiera della mobilità sostenibile, con l’obiettivo di predisporre un programma operativo di interventi in questo campo. Hanno già aderito al Gruppo Mob Gabriele Grea, Certet Bocconi, Edoardo Croci, Iefe Bocconi, Mario Molteni, Altis Cattolica Milano, Fabio Casiroli, Politecnico Milano, Andrea Cerroni, Macsis Bicocca, Giorgio Beghella, Monza Research Institute/Autodromo di Monza, Andrea Baracco, Low Impact, Barbara Covili e Mobility Tech.