• Articolo , 19 febbraio 2010
  • Mobilità sostenibile? Il sindaco di San Francisco punta al primato Usa

  • Il programma per l’incremento delle vetture elettriche di San Francisco propone nuove norme per edifici ed uffici e aiuti economici per i cittadini che vogliono dotare le loro case di stazioni di ricarica

(Rinnovabili.it) – Dopo le “dichiarazioni di Amsterdam”:http://www.rinnovabili.it/amsterdam-adotta-l-electric-vehicle-scheme-a-favore-della-mobilita-sostenibile-800641 arriva la proposta della città di San Francisco, intenzionata a promuovere iniziative con l’obiettivo di divenire la capitale statunitense dell’auto elettrica.
Il programma diffuso dalla città consiste nella revisione delle norme edilizie per far sì che ogni nuova abitazione o ufficio sia dotato di stazioni per la ricarica delle batterie delle auto elettriche.
Queste modifiche sono solo le ultime di una serie di misure a favore della mobilità sostenibile adottate dallo stesso sindaco della città, Gavin Newsom, che dà il buon esempio in prima persona ai cittadini mettendosi al volante di un’auto elettrica e lanciando anche un programma di finanziamento che aiuterà economicamente i cittadini decisi a istallare, nella propria abitazione, dispositivi di ricarica rendendo possibile la diffusione sicura di veicoli che potranno essere ricaricati di notte tramite la presa elettrica istallata appositamente.
Per invogliare i cittadini a convertirsi alla mobilità sostenibile l’amministrazione sta facendo in modo che San Francisco venga dotata di aree per il rifornimento nei parcheggi e nella aree di scambio.
Nonostante l’entusiasmo dimostrato dalla popolazione alcuni dubbi sono stati espressi in merito al conseguente aumento della richiesta di elettricità qualora si dovessero diffondere vetture ‘zero emission’. A tal fine la compagnia elettrica locale, la Pacific Gas & Electric, ha dichiarato il suo impegno a garantire la fornitura necessaria in caso di aumento della domanda di corrente per scongiurare black out o sovraccarichi della rete elettrica locale.