• Articolo , 4 dicembre 2009
  • Mobilità sostenibile: Renault ‘elettrizza’ il mercato

  • Il gruppo annuncia la collaborazione Athlon Car Lease International per portare la mobilità elettrica ai propri clienti e nell’ambito della Conferenza ONU propone agli accreditati la prova di alcuni nuovi prototipi di veicoli elettrici

(Rinnovabili.it) – Il programma di alleanze di Renault finalizzato all’accelerazione della mobilità elettrica a partire dal 2011 acquisisce un nuovo accordo, quello firmato con Athlon Car Lease International, compagnia di leasing situata nei Paesi-Bassi. Insieme, i due partner offriranno ai loro clienti delle soluzioni di mobilità innovative, sviluppate in maniera congiunta, a partire dal Piano di Mobilità Sostenibile sviluppato dallo stesso Athlon: cinque tappe a partire dal farsi fornitore di servizi di mobilità al programma _CHARGED_ destinato ai veicoli elettrici.
Hans Blink, Presidente di Athlon Car Lease International, commentando questa partnership sottolinea: “abbiamo constatato un reale interesse presso i nostri clienti per testare e essere parte attiva della guida elettrica. Renault è il primo tra i costruttori automobilistici a proporre una gamma completa di veicoli elettrici in un vicino futuro. Siamo pertanto felici di collaborare e di ricevere il sostegno di Renault. Unendo i nostri sforzi nell’interesse comune della domanda dei veicoli elettrici, abbiamo l’ambizione di proporre delle soluzioni per la mobilità elettrica”.

Il programma portato avanti da Renault si muove con la consapevolezza che, entro il 2020, i veicoli elettrici rappresentino il 10% del mercato mondiale. Contestualmente il Gruppo coglie l’occasione della Conferenza dell’ONU sui cambiamenti climatici per far testare i primi prototipi delle future Fluence Z.E. A metà strada tra concept-car e modelli di serie, i veicoli in questione illustrano lo stato di avanzamento del progetto, che sarà immesso sul mercato dal primo semestre 2011 in Israele, Danimarca ed Europa, primo modello al mondo ad essere equipaggiato con un sistema “Quick Drop”, per la sostituzione istantanea delle batterie.