• Articolo , 5 settembre 2007
  • Mobilità sostenibile, traguardo 2008 a rischio

  • In aumento il peso delle auto, in media 17 Kg l’anno, per T&E così è difficile scendere sotto i 140 g/km di Co2 entro il 2008.

L’autorevole voce del Transport and Environment, importate associazione con sede a Bruxelles, ha ammonito pesantemente il mercato dell’automobile. L’associazione fondata nel 1989 ha denunciato il fatto che “I produttori europei di automobili non si stanno dando da fare abbastanza per tagliare le emissioni di Co2 dei loro prodotti, restando quindi lontani dall’obiettivo di 140 grammi di anidride carbonica per chilometro percorso da raggiungere a fine 2008”. La notizia sorprende un po’, visto che a detta delle case automobilistiche la riduzione delle emissioni è stata una delle priorità dei nuovi modelli. Per alzare il tiro la T&E, per voce di Aat Deterse, afferma che “Nei primi 8 anni del loro impegno volontario i produttori auto hanno prodotto auto più grandi, pesanti e succhia-benzina, e i risultati parlano da soli, negli ultimi mesi, invece, hanno tirato fuori tante denominazioni ‘verdi’ da poterci riempire un dizionario”. (fonte repubblica.it)