• Articolo , 6 febbraio 2008
  • Modena targa le bici per favorire la mobilità sostenibile

  • A Modena circolano gia’ 200 mila biciclette e i modenesi si servono delle due ruote per il 20% degli spostamenti nella fascia intorno al centro storico. Ma per incrementare la mobilita’ sostenibile il Comune ha lanciato l’iniziativa ‘Targa la tua bici’, che permette di identificare in modo certo la propria bicicletta, per favorire la riconsegna […]

A Modena circolano gia’ 200 mila biciclette e i modenesi si servono delle due ruote per il 20% degli spostamenti nella fascia intorno al centro storico. Ma per incrementare la mobilita’ sostenibile il Comune ha lanciato l’iniziativa ‘Targa la tua bici’, che permette di identificare in modo certo la propria bicicletta, per favorire la riconsegna al proprietario in caso di ritrovamento dopo lo smarrimento o il furto. Il kit ‘Bicisicura’ (costa 9.90 euro e in un mese e mezzo ne sono stati venduti oltre 1.500) contiene la targa numerata di plastica autoadesiva, il libretto e le istruzioni per la registrazione sul Rib (Registro italiano biciclette). Grazie a ‘BiciSicura’ e’ anche possibile stipulare polizze assicurative contro furto, infortuni e responsabilita’ civile. Commentando positivamente i primi dati, l’assessore alla mobilita’ del Comune, Daniele Sitta, ha ricordato che l’iniziativa si inserisce in un sistema piu’ vasto di azioni per ridurre l’inquinamento da traffico. ”Il Comune – ha detto – nel 2008 ha in programma la realizzazione di una serie di nuove piste ciclabili per aumentare la rete attuale, che si attesta sui 120 km di lunghezza. Ci saranno anche interventi di messa in sicurezza di quelle esistenti e un raccordo tra le varie piste”. Tra le altre iniziative previste, l’ampliamento del servizio di noleggio gratuito, che conta oggi 184 biciclette in 28 punti di prelievo, il sostegno all’apertura di tre depositi custoditi, la sostituzione progressiva delle attuali rastrelliere con un nuovo modello che consenta di legare il telaio e non solo le ruote.