• Articolo , 31 gennaio 2009
  • Modena: ‘Vado a scuola con gli amici… in centro storico’

  • Percorsi sicuri, segnalati da cartelli e con operatori che accompagneranno bambini e ragazzi fino a scuola, a piedi e in compagnia di tanti amici. Lunedì 2 febbraio prende il via “Vado a scuola con gli amici… in centro storico”, un progetto di mobilità sostenibile della Circoscrizione 1 in collaborazione con le associazioni Uisp e Worl […]

Percorsi sicuri, segnalati da cartelli e con operatori che accompagneranno bambini e ragazzi fino a scuola, a piedi e in compagnia di tanti amici. Lunedì 2 febbraio prende il via “Vado a scuola con gli amici… in centro storico”, un progetto di mobilità sostenibile della Circoscrizione 1 in collaborazione con le associazioni Uisp e Worl Child, che coinvolge due scuole medie, P. Paoli e San Carlo, e due primarie, Pascoli e De Amicis.
“Il progetto oltre ad offrire un utile servizio alle famiglie che possono evitare di accompagnare i figli a scuola in auto – spiega Ingrid Caporioni, presidente della Circoscrizione 1 – intende contribuire a stimolare in bambini e ragazzi abitudini salutari, come il piacere di muoversi a piedi, anche come ulteriore occasione d’incontro. Siamo molto soddisfatti che l’iniziativa, già realizzata con successo in altre zone di Modena, possa finalmente prendere il via in centro storico, grazie anche all’impegno delle scuole coinvolte”.
Sono quattrocento i bambini dai 6 agli 11 anni, equamente ripartiti tra le due scuole primarie De Amicis e G. Pascoli, che potranno scegliere di andare a scuola a piedi in sicurezza.
“Un’ottima iniziativa per la mobilità sostenibile a cui abbiamo volentieri aderito e che speriamo possa incidere positivamente anche sul traffico di veicoli che si crea al mattino, soprattutto davanti alle Pascoli, dovuto ai genitori che accompagnano i figli”, afferma Francesco Orlando, direttore del 6° Circolo didattico, il quale suggerisce che anche maestre e adulti si uniscano alla passeggiata. Altri 900 sono gli studenti delle due scuole medie che hanno aderito all’iniziativa, P. Paoli e San Carlo.
“L’idea lanciata dalla Circoscrizione 1, nella sua immediatezza e apparente semplicità – sottolinea il dirigente scolastico, Andreina Mattioli – è un’esperienza molto ricca di significati per i ragazzi: calcolo dei tempi, osservazione del paesaggio (le case, i nomi delle strade, i negozi, le chiese, i giardini…), i compagni di altre classi, più grandi o più piccoli con cui fare amicizia, il senso di sicurezza che il gruppo dà, il legame positivo che l’abitudine piacevole crea col territorio in cui si abita. Occorrerà tempo perché si consolidi, ma credo sia importante che la proposta venga sostenuta da tutti”.
Da lunedì, lasciata l’auto di mamma e papà in garage, la giornata per bambini e ragazzi che frequentano le scuole del centro storico, potrà quindi iniziare con una piacevole camminata, insieme ai compagni di classe e a nuovi amici. Punto di ritrovo per gli studenti della scuola primaria “G. Pascoli” e della scuola media “San Carlo” sarà l’ex parcheggio Amcm, alle 7.45 per i ragazzi delle medie che in un quarto d’ora arriveranno a scuola; ritrovo alle ore 8 per gli alunni delle elementari per i quali la campanella suona alle 8.15. Il percorso li condurrà lungo via C. Sigonio fino all’attraversamento semaforico di via De’ Fogliani da dove un vigile urbano farà loro attraversare la strada per giungere al punto d’arrivo in via Gian Maria Barbieri. Ad accompagnare gli studenti lungo il tragitto saranno tre operatori individuabili dai giubbotti segnaletici fluorescenti e dai documenti di riconoscimento con foto ben in vista. Se necessario potranno essere dotati di bandierine segnaletiche e spostarsi in bicicletta. Due i percorsi per gli studenti diretti alle scuole elementari De Amicis di via Caduti in Guerra e alle medie Paoli di viale Reiter. Con ritrovo alle 7.35 in piazzale San Pio X seguendo via Bellini, viale Verdi, via Puccini, via Tagliazucchi per arrivare alle Paoli in viale Reiter o alle De Amicis in viale Muratori. Con ritrovo alle 7.40 in Largo San Giorgio per seguire via Farini, via Fonteraso, tappa davanti alla biblioteca Delfini ed ancora via San Giovanni del Cantone, via Grimelli per giungere in viale Reiter ed infine in viale Caduti in Guerra. Il servizio di accompagnamento, ancora in fase sperimentale, sarà attivo dal 2 al 14 febbraio, dal 2 al 14 marzo, dall’1 al 9 e dal 16 al 18 aprile, infine dal 4 al 9 maggio. Per i bambini delle elementari è previsto, come richiesto dalla direzione didattica, solo per il viaggio di andata.
()