• Articolo , 29 giugno 2009
  • Moie: nasce nell’entroterra l’eco-quartiere più avvenieristico

  • Sarà l’eco-quartiere più avanzato della provincia, in grado di coniugare risorse ataviche come energia solare, verde e acqua con la progettazione, tecnologie e materiali più avveniristici. Nel pieno rispetto dei protocolli ambientali Kyoto e Itaca, e dell’agenzia Casa-Clima di Bolzano che è garante indipendente e certificatore riconosciuto dell’efficienza energetica degli edifici, e e del grado […]

Sarà l’eco-quartiere più avanzato della provincia, in grado di coniugare risorse ataviche come energia solare, verde e acqua con la progettazione, tecnologie e materiali più avveniristici. Nel pieno rispetto dei protocolli ambientali Kyoto e Itaca, e dell’agenzia Casa-Clima di Bolzano che è garante indipendente e certificatore riconosciuto dell’efficienza energetica degli edifici, e e del grado di sostenibilità di un intervento edilizio.
La lottizzazione dove sorgerà l’eco-quartiere si chiama ”Le Corti”, l’iniziativa è delle società Edil Immobiliare e la Edilnuovo . L’eco-quartiere ha valori e peculiarità individuate progettualmente dagli studi “Battistelli-Rocchegiani architetti associati” con sede in Ancona, e “A+studio” di Moie . L’obiettivo di una progettazione a basso impatto ambientale, certificata e trasparente, è appoggiata da un pool di aziende, tra queste “I Guzzini Illuminazione” da anni impegnata ad abbattere l’inquinamento luminoso. L’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili è totale, il fotovoltaico dovrà alimentare tutta l’illuminazione dell’area a verde pubblico e i percorsi ciclo-pedonali, oltre al parcheggio. I pozzi irrigui dell’area a verde utilizzeranno l’accumulo dell’acqua drenata dalla collina retrostante, e la stessa area a verde sarà più ampia del 149% rispetto i minimi di legge. E ancora: il diritto al sole (tutta la lottizzazione è orientata in modo da usufruire al massimo dell’energia solare), la viabilità sostenibile, l’utilizzo di materiali ecocompatibili e riciclabili, la riduzione dei consumi energetici, la riduzione delle emissioni di Co2. E per concludere, la classificazione e certificazione energetica degli edifici. Misure e soluzioni che non sono enunciazioni o supplementi del contesto architettonico, ma assolutamente integrate in esso sia per gli spazi pubblici che privati. Peculiarità che fanno di “Le Corti” l’eco-quartiere più avanzato, in un entroterra vitale e dinamico che riesce a coniugare i valori della tradizione con l’evoluzione progettuale e attuativa. Binomio d’eccellenza.