• Articolo , 10 aprile 2007
  • Napoli: capitale del sole

  • Domani, in una sala del Parlamento europeo a Bruxelles, “100 municipi solarizzati” il progetto dell’Anea (Agenzia Napoletana Energia e Ambiente di Napoli) che promuove lo sviluppo di energia da fonti rinnovabili, sarà premiato alla presenza del ministro dell’Ambiente indiano, Maneka Ghandi

La Ebu (European Broadcasting Union) trasmetterà in diretta televisiva il galà dell'”Energy Global Award”, nato dalla fondazione austricaca “Energy Globe World” con lo scopo di premiare iniziative che, in tutto il mondo, promuovano il risparmio energetico e l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili.
Tra i novanta vincitori di quest’anno vi è anche un progetto italiano, unico in concorso per il nostro paese. Si tratta di “100 municipi solarizzati” promosso dall’Anea insieme al Comune di Napoli e di Torre del Greco. L’obiettivo è quello di promuovere, in 100 comuni del Sud Italia, l’utilizzo di energia pulita. Questo sarà possibile attraverso campagne informative sui finanziamenti, le agevolazioni e le normative che riguardano la costruzione di impianti solari termici e fotovoltaici, grazie a una serie di incontri formativi e soprattutto all’assistenza tecnica al momento dell’istallazione.
La campagna si pone come obiettivi annui la produzione di 500 MWh di energia elettrica e 500 MWh di energia termica da fonti rinnovabili con una conseguente riduzione di anidride carbonica di 400.000 kg.
Molto soddisfatto del premio ricevuto dall’Anea è stato il ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, che riferendosi a Napoli ha dichiarato “La città e la sua Provincia hanno tutte le carte in regola per diventare la ‘capitale del sole’ anche dal punto di vista energetico, trasformandosi in capofila per la diffusione e la promozione delle energie rinnovabili e pulite. Questa è una bella pagina per Napoli, per la sua Provincia e per l’intera Campania e per tutti i cittadini che si impegnano per una città migliore e per un ambiente più pulito. (fonte Il Denaro)