• Articolo , 14 gennaio 2008
  • Nasce Eco-Patent, il registro per i brevetti “verdi”

  • Il World Business Council for Sustenable Development e IBM, in collaborazione con Nokia, Pitney Bowes e Sony, stanno avviando un’iniziativa che ha come obiettivo, sostenere la difesa ambientale attraverso la pubblicazione di brevetti innovativi, con valore ecologico. I brevetti sono raccolti nell’“Eco-Patent Commons”, disponibile al pubblico nel sito www.wbcsd.org/web/epc, e presentano innovazioni rivolte allo sviluppo […]

Il World Business Council for Sustenable Development e IBM, in collaborazione con Nokia, Pitney Bowes e Sony, stanno avviando un’iniziativa che ha come obiettivo, sostenere la difesa ambientale attraverso la pubblicazione di brevetti innovativi, con valore ecologico. I brevetti sono raccolti nell’“Eco-Patent Commons”, disponibile al pubblico nel sito www.wbcsd.org/web/epc, e presentano innovazioni rivolte allo sviluppo eco-compatibile. Per poter essere inseriti devono soddisfare almeno uno dei seguenti requisiti: conservare l’energia o aumentare l’efficienza energetica o dei combustibili; prevenire l’inquinamento (riduzione alla fonte, riduzione dei rifiuti); utilizzare materiali o sostanze nel rispetto dell’ambiente; ridurre il consumo di acqua o materiali vari; aumentare le opportunità di riciclaggio. La partecipazione all’iniziativa è aperta sia ai privati che a tutte le aziende. (fonte DataManager)