• Articolo , 19 ottobre 2009
  • Nasce l’International Confederation of Energy Regulation

  • Al centro delle trattative del quarto Forum Mondiale sulla regolazione dell’Energia, il documento ratificato a Roma in occasione dell’incontro dell'”Assemblea dei Regolatori G8+”

(Rinnovabili.it) – La quarta edizione del World Forum on Energy Regulation (WFER IV°), l’importante conferenza sulla regolazione dell’energia che ha avuto inizio nella giornata di ieri e che si concluderà il 21 di questo stesso mese, ha come sede delle trattative Atene e per protagonisti i rappresentanti di Enti di ricerca ed Università, Istituti Internazionali, portatori di interesse, Autorità di Regolazione e svariati Governi. ”Rafforzare la collaborazione, il coordinamento e la cooperazione internazionale nel settore dell’energia per tutelare sempre meglio i consumatori, migliorando continuamente sicurezza, qualità ed economicità dei servizi, in un contesto rispettoso dell’ambiente”. Questo il tema centrale del convegno che prosegue sulla scia degli accordi presi dai Regolatori del G8 a Roma, nella scorso maggio, e che ha dato il via alla costituzione della Confederazione Mondiale dei Regolari dell’Energia (International Confederation of Energy Regulation, ICER). “La cooperazione fra i Regolatori – che incoraggia lo sviluppo di norme specifiche e sempre più mirate nel quadro globale delle trattative per il consumo di energia – va intensificata per offrire quadri regolatori sempre più trasparenti, affidabili ed armonizzati internazionalmente – ha asserito Alessandro Ortis Presidente dell’Autorità per l’Energia – sarà così possibile promuovere meglio: gli investimenti per lo sviluppo infrastrutturale (particolarmente preziosi nell’accelerare il superamento dell’attuale crisi internazionale); l’efficienza dei mercati; la competitività e la sostenibilità dei sistemi e dei servizi energetici, a finale beneficio dei consumatori”.
L’appuntamento di Atene, fortemente voluto dall’Autorità per l’energia greca (RAE) e dal Consiglio dei Regolatori Europei dell’Energia (CEER), si dimostra un’occasione per rendere decisiva quanto più celere la realizzazione di mercati energetici che sappiano coinvolgere le amministrazioni regionali nella lotta ai cambiamenti climatici, nonché opportunità per fare il resoconto degli ultimi aggiornamenti nei settori energetici per le industrie.