• Articolo , 1 settembre 2010
  • Nasce Nestia, l’alleanza verde per i veicoli elettrici cinesi

  • La Eaton Corporation ha annunciato la creazione di una nuova partnership per accelerare lo sviluppo e l’utilizzo di veicoli elettrici in Cina. Al progetto prenderanno parte anche AECOM, IBM, Beiqi Foton Motor Co, MGL e Broad Ocean

(Rinnovabili.it) – L’obiettivo è ambizioso: accelerare lo sviluppo e l’utilizzo dei veicoli elettrici anche in una nazione come la Cina che sta muovendo proprio in questi ultimi tempi i suoi passi più importanti nel campo della mobilità sostenibile. Una vera sfida che la Eaton Corporation ha voluto cogliere al volo annunciando, lunedì scorso, durante il terzo forum annuale _Cina Auto Green Energy Development Summit,_ la creazione di *Nestia*, una nuova alleanza strategica per fare di questo settore un comparto di successo anche in questa nazione. La _New Energy Sustainable Transportation International Alliance_ prevede la partecipazione, oltre alla Eaton, della AECOM, dell’IBM, il produttore di veicoli Beiqi Foton Motor Co, il produttore di batterie a ioni di litio MGL e la Broad Ocean.
Il primo progetto che verrà realizzato grazie a questa nuova alleanza prevede lo studio e l’implementazione di autobus elettrici che utilizzeranno componenti avanzate prodotte da Eaton, Broad Ocean e MGL. Grande la soddisfazione del presidente della divisione cinese della Eaton Joe-Tao Zhou: “Mettere insieme i maggiori esperti in urbanistica e smart grid con la tecnologia dei veicoli ibridi ed elettrici Eaton – ha detto – offrirà alle città che intendono accelerare l’adozione di veicoli a energia pulita soluzioni ad alto risparmio energetico e consentirà di sviluppare l’utilizzo di una nuova tecnologia anche in Cina”.
Nestia è nata come parte di una nuova alleanza mondiale stretta tra Eaton, AECOM e IBM con l’intento di promuovere l’adozione di veicoli a energia pulita, dal plug-in ai veicoli totalmente elettrici attraverso i settori di trasporto pubblici e privati nei mercati chiave di tutto il mondo. Il gruppo lavorerà in particolare per diffondere veicoli a energia pulita come taxi e autobus realizzando al tempo stesso le infrastrutture di ricarica.