• Articolo , 8 ottobre 2010
  • Nasheed come Obama, sale su tetto per istallare moduli fotovoltaici

  • Dopo il via libera all’istallazione dei moduli fotovoltaici sulla Casa Bianca anche Mohamed Nasheed, presidente delle Maldive, ha istallato personalmente sulla sua residenza di Malè i pannelli. Un altro atto fortemente simbolico, dopo la green tax e il consiglio dei ministri subacqueo, per richiamare l’attenzione del mondo sugli effetti dei cambiamenti climatici

(Rinnovabili.it) – Ha abituato tutti, già da diverso tempo, alle trovate colorite e pittoresche per richiamare l’attenzione del mondo sugli effetti dei cambiamenti climatici e sull’innalzamento del livello degli oceani. E se in principio aveva addirittura convocato il primo “Consiglio dei Ministri subacqueo”:http://www.rinnovabili.it/maldive-consiglio-dei-ministri-subacqueo-per-il-rischio-inondazione-595031 della storia e proposto una “green tax”:http://www.rinnovabili.it/una-tassa-verde-per-i-turisti-delle-maldive di tre dollari al giorno per i turisti che visitano ogni anno l’arcipelago, ora Mohamed Nasheed, presidente delle Maldive, rilancia emulando il suo omologo statunitense Barak Obama. Solo qualche giorno fa, infatti, il primo inquilino della Casa Bianca aveva autorizzato l’istallazione di moduli fotovoltaici “sul tetto”:http://www.rinnovabili.it/white-house-si-avvicina-il-sogno-del-tetto-fotovoltaico-801360 della residenza più famosa del pianeta come atto simbolico per rilanciare l’uso sul larga scala di fonti non fossili. Ma ieri Nasheed ha fatto di più: è salito personalmente sul tetto della sua residenza nella capitale Malè e ha istallato i moduli fotovoltaici insieme ad alcuni tecnici. Ancora una volta un gesto dall’alto valore simbolico per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle pesanti ripercussioni del climate change sull’arcipelago che rischia di essere letteralmente sommerso dall’acqua nei prossimi anni. Nasheed vorrebbe rendere la sua nazione una sorta di “vetrina rinnovabile” e sta pensando di predisporre un piano per rendere entro il 2020 le 1.192 isole coralline“carbon neutral”. “Il fotovoltaico può dare un contributo significativo nella lotta ai cambiamenti climatici – ha sottolineato il presidente maldiviano – e può aiutarci a ridurre la nostra dipendenza dalle importazioni di petrolio, oltre a ridurre in maniera significativa i costi della bolletta elettrica nazionale”.