• Articolo , 19 gennaio 2011
  • Nel futuro del Sol Levante città ed autostrade alimentate ad idrogeno

  • Sull’esempio del progetto della durata di quattro anni iniziato nel 2009 a Fukuoka, nel sud del Giappone, il paese lancia un nuovo piano che, oltre ad espandere la rete di tubature per trasporto del gas fin dentro le case, intende creare un’autostrada dell’idrogeno

(Rinnovabili.it) – Il Ministero dell’economia, del commercio e dell’industria del Giappone (“METI”) ha lanciato il progetto Hydrogen Town con lo scopo di realizzare un sistema di condutture per far viaggiare in rete l’idrogeno. L’iniziativa rientra in un più ampio piano di gestione mirato alla realizzazione di comunità alimentate esclusivamente con tale vettore energetico e denominato _Hydrogen Energy Social Infrastructure Development Demonstration Project_ con lo scopo ulteriore di trovare “un modo facile di produzione, di trasporto, di archiviazione e di utilizzo dell’idrogeno”, come si legge nella nota del Ministero.
Uno dei due progetti, Hydrogen Highway Project, punta alla realizzazione di una autostrada dell’idrogeno dove la fornitura del combustibile sia la normalità puntando, con il secondo progetto, a dimostrare la reale possibilità di portare l’idrogeno nelle case attraverso una rete di condutture. Questo “progetto quadriennale”:http://www.rinnovabili.it/hydrogen-town-il-giappone-e-gia-nel-futuro-401186, annunciato nel gennaio del 2009 dalla prefettura di Fukuoka, nel sud del Giappone, è una realtà funzionante alla quale si sta ispirando la Research Association of Hydrogen Supply/Utilization Technology che dalle stazioni di Kitakyushu (Fukuoka) porterà le tubazioni in altre città per studiare ed aumentare la sicurezza e il livello di approvvigionamento della fornitura di idrogeno valutando anche nuove procedure di ricarica per i veicoli. Allacciando alla nuova rete sia strutture pubbliche che privare il METI si prefigge di raggiungere risultati da record, con la speranza di esportare un modello vincente in tutto il Pianeta.