• Articolo , 27 maggio 2008
  • Nettuno: la tecnologia ENI in un impianto fotovoltaico da 126 kWp

  • L’energia elettrica generata sarà pari al fabbisogno medio di circa 80 famiglie

Ben 170.000 kWh/anno di energia elettrica, 115 tonnellate di CO2 risparmiate all’anno e 126 kWp di potenza complessiva installata. Questi i numeri del nuovo impianto fotovoltaico inaugurato oggi a Nettuno da ENI. Il progetto, come si legge in una nota, “applica tecnologie d’avanguardia frutto di 25 anni di esperienza nel settore”. Nel sito produttivo di Nettuno, ENI – è scritto nella medesima nota – ha previsto un piano di investimenti “di circa 9 milioni di euro nel periodo 2008-2011 per innovare la produzione”. L’impianto è stato realizzato con lo scopo di produrre un prototipo imitabile e replicabile in altri siti industriali, utilizzando moduli policristallini di propria produzione, realizzati con la tecnologia studiata e sviluppata all’interno dell’unità nettunense. Dopo il protocollo d’intesa col Congo sul progetto Food Plus Biodiesel, l’impianto vuole essere un’ulteriore dimostrazione della fiducia di ENI in uno sviluppo tecnologico che rispetti l’uomo e il suo ambiente.