• Articolo , 24 maggio 2010
  • NextEnergy Capital, zouk ventures e TerniEnergia insieme per mega impianto fotovoltaico su parcheggio

  • zouk Ventures, che gestisce zouk Solar Opportunities (“zSOL”), società specializzata nella realizzazione di parchi fotovoltaici, e NextEnergy Capital, la primaria banca d’affari londinese specializzata nel settore delle energie rinnovabili in Europa, avviano la costruzione del più grande impianto fotovoltaico integrato su pensile di parcheggio del Nord Italia a Recetto, in Provincia di Novara. L’impianto, della […]

zouk Ventures, che gestisce zouk Solar Opportunities (“zSOL”), società specializzata nella realizzazione di parchi fotovoltaici, e NextEnergy Capital, la primaria banca d’affari londinese specializzata nel settore delle energie rinnovabili in Europa, avviano la costruzione del più grande impianto fotovoltaico integrato su pensile di parcheggio del Nord Italia a Recetto, in Provincia di Novara.
L’impianto, della potenza complessiva di 2,8 MWp, sorge all’interno di un’area di circa 48.000 metri quadrati che ospita il parcheggio da 1.140 posti auto del Centro Sportivo del Parco Nautico del Sesia, nato dal recupero delle cave servite per la costruzione della linea ferroviaria alta velocità Milano-Torino.
L’impianto fotovoltaico, totalmente integrato nella copertura del parcheggio, produrrà circa 3.200 MWh di energia elettrica all’anno, soddisfacendo i bisogni energetici di 1.100 famiglie e contribuendo a ridurre le emissioni di anidride carbonica di circa 1.700 tonnellate all’anno.
NextPower Development, società controllata da NextEnergy Capital e specializzata nello sviluppo di iniziative nel campo delle energie rinnovabili, ha curato lo sviluppo del progetto mentre gli sponsor dell’iniziativa sono stati zSOL (89%) e NextEnergy Capital (11%).
L’operazione è stata finanziata in project financing da Centrobanca, la Corporate e Investment Bank del Gruppo UBI Banca, con una linea di credito da circa 12 milioni di euro. La banca, attraverso l’unità di Project Finance, conta su un elevato grado di specializzazione nel finanziamento di progetti in tutti i comparti del settore delle energie rinnovabili. Nel fotovoltaico, in particolare, la banca negli ultimi due anni ha seguito progetti per una potenza installata di oltre 100 MWp.
Il finanziamento del progetto di Recetto rientra in una più ampia collaborazione tra Centrobanca e gli sponsor zSOL e NextEnergy Capital che ha già condotto nel corso del 2009 alla realizzazione di due impianti già allacciati alla rete elettrica nazionale in Puglia e si prevede porterà alla realizzazione di ulteriori iniziative nel corso del 2010.
Lo Studio Legale Associato Legance, nella persona dell’Avvocato Monica Colombera ha prestato consulenza legale nell’operazione.
La realizzazione dell’impianto sarà completata entro l’autunno da TerniEnergia – società quotata sul segmento Standard di Borsa Italiana (TER.IM) e leader in Italia nella progettazione, costruzione e gestione di impianti fotovoltaici.

“La realizzazione di un’opera di questa portata nella Provincia di Novara è motivo di orgoglio e testimonia il profondo impegno dell’amministrazione provinciale verso lo sviluppo sostenibile del territorio e l’applicazione di nuove tecnologie in grado di migliorare la qualità di vita delle comunità locali” ha commentato Antonio Tenace, Assessore all’Ambiente della Provincia di Novara.
“Grazie all’impianto, un piccolo Comune come Recetto potrà fregiarsi di un record nel campo delle energie pulite e nella salvaguardia dell’ambiente, diventando uno dei primi comuni a livello nazionale a favorire la realizzazione, sul proprio territorio, di un impianto di energia pulita di queste dimensioni” ha commentato Enrico Bertone, Sindaco di Recetto. “L’amministrazione ne trae un beneficio economico duraturo per il proprio bilancio“ ha aggiunto il Sindaco. “Il Comune riceverà dalla società proprietaria dell’impianto energia per 300.000 kWh all’anno atta a soddisfare il suo fabbisogno attuale e futuro o il suo controvalore annuo in euro. Queste nuove entrate garantite per i prossimi vent’anni e la presenza di un’opera utile per il comprensorio, ci permetteranno di avere introiti stabili e programmare i futuri interventi pubblici“ ha concluso Enrico Bertone.
“Siamo molto soddisfatti di aver concluso un’altra operazione con Centrobanca come banca finanziatrice e NextEnergy Capital come financial advisor e partner nell’investimento” ha commentato Colin Campbell, Managing Partner di zouk Ventures, che ha aggiunto: “Si tratta di un altro passo importante nella nostra strategia di sviluppo in Italia, dove prevediamo di controllare un portafoglio di circa 17 MWp di nuova potenza installata entro la fine dell’anno”.
“L’impianto di Recetto dimostra come, anche in zone non favorite dal sole, sia possibile realizzare iniziative di grande portata economica e sociale nel campo dell’energia solare, con ritorni interessanti per gli investitori“ ha spiegato Michael F.H. Bonte-Friedheim, founding partner di NextEnergy Capital. “Il modello di collaborazione con il Comune di Recetto è coerente con la nostra filosofia clean and ethic, e siamo soddisfatti della visione e della cooperazione con le autorità locali. Il progetto è un modello caratteristico e distintivo che intendiamo replicabile con altri Comuni italiani. A questo proposito, abbiamo sviluppato una linea specifica di espansione dedicata agli enti locali, che permetterà, come nel caso di Recetto, di fornire vantaggi economici e operativi ai Comuni che vorranno aderire alla nostra proposta”.