• Articolo , 31 gennaio 2011
  • Nissan-Renault e THM firmano per la mobilità a basse emissioni

  • L’Alleanza Nissan-Renault firma l’intesa con la THM e si aprono le porte della mobilità elettrica per Austria e Svizzera che si impegnano a diffondere infrastrutture di ricarica e depliant informativi per il passaggio alla mobilità a zero emissioni

(Rinnovabili.it) – L’alleanza tra Nissan e Renault continua a dare buoni frutti in fatto di mobilità sostenibile e lo dimostra la recente partnership con The Mobility House (THM), un provider austriaco sempre alla ricerca di nuove soluzioni di e-mobility. Lo scopo dell’accordo consiste nella promozione e nella diffusione di veicoli elettrici in Austria e Svizzera e siglando il memorandum di intesa i partner si sono impegnati ad offrire un pacchetto di informazioni sulla mobilità elettrica ai conducenti che si recheranno presso i concessionari Nissan-Renault presenti sul territorio dei due stati fornendo i driver di accesso per i punti di ricarica e per l’istallazione delle stesse. Dall’altra parte la THM provvederà a collegare alla rete i punti di ricarica e a fornire l’elettricità necessaria al funzionamento delle infrastrutture sfruttando i fornitori locali dando, per quanto riguarda il territorio austriaco, la relativa certificazione energetica che ne garantisce la generazione da fonte rinnovabile. L’accordo servirà anche all’Alleanza automobilistica per la promozione sul territorio del nuovo veicolo elettrico Nissan LEAF, lanciato ad inizio anno in Portogallo se ne prevede infatti la diffusione sul territorio europeo all’inizio del 2012.
“I clienti che acquistano veicoli elettrici si aspettano soluzioni di mobilità elettrica integrata. Il nostro compito è quello di sviluppare, costruire e utilizzare energia sicura e conveniente e servizi di infrastrutture sia domestiche che pubbliche”ha commentato Thomas Raffeiner, fondatore e CEO di The Mobility House.