• Articolo , 27 giugno 2008
  • Nominato commissario il vice capo gabinetto a ministero dell’Ambiente

  • L’Irpa assorbirà l’Apat, l’Icram e l’Infs. Nella fase di transizione le varie competenze verranno gestite da un commissario, nella fattispecie Paola Lucarelli, attuale vice capo gabinetto della Prestigiacomo

Il ministro dell’Ambiente Prestigiacomo ha nominato il suo vice capo di gabinetto, Paola Lucarelli, commissario per l’ordinaria amministrazione e le attività istituzionali fino all’avvio dell’Irpa. Questa sarà l’istituto di ricerca per l’ambiente che ha inglobato l’Apat (Agenzia per la protezione dell’ambiente e per i servizi tecnici), l’Icram (Istituto centrale per la ricerca scientifica e tecnologica applicata al mare) e l’Infs (Istituto nazionale per la fauna selvatica). La nomina del commissario è contemplata nel decreto fiscale (art. 28/comma 5) uscito sulla Gazzetta Ufficiale del 26 giugno che, entro 30 giorni dall’entrata in vigore del provvedimento, prevede che il ministro dell’Ambiente nomini, appunto, il suddetto comissario, cui si affiancheranno due
sub-commissari.