• Articolo , 22 aprile 2009
  • Nucleare: forum internazionale in Australia

  • Nel Giorno della Terra in Australia si discute sul nucleare. Inaugurata a Sidney l’annuale ‘Conferenza Mondiale sul Ciclo dei Combustibili Nucleari’.

(Rinnovabili.it) – Nel giorno in cui in tutto il mondo si festeggia il nostro Pianeta, si inaugura in Australia, più precisamente a Sydney, l’annuale ‘Conferenza Mondiale sul Ciclo dei Combustibili Nucleari’ promossa dalla World Nuclear Association. Presenti alla manifestazione circa 300 fra dirigenti ed esperti del settore industriale, rappresentanti di enti governativi a diversi livelli, il cui incontro è finalizzato ad avviare un forum di discussione relativamente al ciclo commerciale dei combustibili nucleari al fine di ottimizzarne la competitività. Altrettanto attiva anche la rappresentanza all’esterno della sala di discussione; diversi esponenti politici, gruppi ambientalisti, sindacalisti e leader aborigeni si sono dati appuntamento per protestare contro la conferenza e soprattutto contro il nuovo centro di stoccaggio delle scorie radiattive nel Territorio del Nord il cui progetto è stato approvato dal Governo australiano. Su tutti, in rappresentanza della protesta, la voce del Senatore dei Verdi Scott Ludlum che ritiene ‘inaccettabile’ la tesi secondo la quale è possibile considerare il nucleare con una valida alternativa al tradizionale carbone al fine di attivare e sviluppare una via più sostenibile quanto all’approvvigionamento energetico.