• Articolo , 23 ottobre 2009
  • Obama: ottimismo sul ‘Climate Bill’

  • La Casa Bianca si è dichiarata ottimista circa l’arrivo a Copenhagen con delle posizioni climatiche forti che aiutino durante il processo decisionale

(Rinnovabili.it) – I funzionari della Casa Bianca hanno dichiarato di essere ottimisti circa l’approvazione del pacchetto Clima, vista la serie di incoraggianti incontri avvenuta ultimamente tra i senatori democratici e repubblicani.
Carol Browner, consigliere di Obama sul Clima e l’Energia ha dichiarato che il disegno di legge Boxer-Kerry sta compiendo passi in avanti. “Ci sono state alcune conversazioni bipartisan che troviamo molto promettenti” – ha detto Browner – “Abbiamo intenzione di continuare a fare tutto quanto in nostro potere per mantenere questo andamento positivo”.
In attesa dell’incontro di Copenhagen il governo degli Stati Uniti sta cercando di accelerare la messa in atto di una politica green che punti alla diffusione delle energie rinnovabili e al taglio delle emissioni, cercando di includere nel mix energetico anche il nucleare, nonostante all’inizio ci fossero numerose perplessità in merito.
Browner ha voluto sottolineare l’importanza di arrivare in Danimarca con posizioni forti che riescano a dare al Paese un certo spessore nel momento decisionale, ricordando che l’impegno nella lotta al cambiamento climatico è sostenuto da gran parte dei cittadini statunitensi, che hanno suggerito di mettere un tetto alle emissioni di carbonio prodotte dalle imprese.
Il 56% degli intervistati dal “Pew Research Center for the People & the Press”:http://www.rinnovabili.it/gli-americani-sempre-meno-preoccupati-del-global-warming-402073 si è inoltre dichiarato favorevole alla partecipazione degli Stati Uniti al summit Onu sul Clima, con la speranza che vengano prese decisioni concrete che aiutano a fermare il global warming e le nefaste conseguenze previste a breve.