• Articolo , 14 aprile 2008
  • OCSE: i ministri dell’Ambiente si riuniscono a Parigi

  • Una due giorni per affrontare la discussione sugli scenari e le tendenze ambientali dei prossimi decenni

Sarà la capitale francese ad ospitare il prossimo incontro dell’OCSE (OECD nell’acronimo inglese), l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, il 28 e 29 Aprile. Una riunione incentrata sulle sfide e le opportunità legate al cambiamento climatico e sui legami tra competitività globale e politiche ambientali.
A renderlo noto è stata l’organizzazione parigina spiegando che la riunione sarà presieduta dai ministri di Italia, Danimarca, Giappone, Messico, Portogallo e Usa alla presenza delle loro controparti dal Cile, Estonia, Israele, Russia e Slovenia, (i cinque paesi che sono candidati per l’adesione OCSE), e i ministri dell’Ambiente di Brasile, Cina, India, Indonesia, Sud Africa. Tra le tematiche in programma le previsioni al 2030 contenute nell’ultimo Rapporto Ambiente dell’organizzazione; la cooperazione tra paesi Ocse ed economie emergenti; il rafforzamento della cooperazione tra governi per mettere a punto politiche ambientali ambiziose; la competitività, l’eco-innovazione e il cambiamento climatico. Per ulteriori informazioni, visitare “www.oecd.org/envmin2008”:www.oecd.org/envmin2008