• Articolo , 15 giugno 2007
  • Oggi tutti via col vento

  • È la giornata europea dedicata al vento come una delle fonti rinnovabili che potrà incidere maggiormente nella produzione di energia pulita in un prossimo futuro. Vento che viene considerato da gran parte degli italiani come uno degli elementi in cui riporre più speranze

È organizzata dall’Ewea (European Wind Energy Association), ed è caratterizzata da circa 60 eventi che si terranno oggi in quasi tutti i paesi europei. Lo scopo di questa iniziativa è quello di promuovere la conoscenza e le potenzialità dell’energia eolica, e sottolinearne l’efficacia anche nei confronti dei più scettici.
L’inaugurazione della giornata si è avuta a Bruxelles, dove per altro è stata installata proprio nel centro della città una turbina eolica, alla presenza del commissario europeo per l’Energia, dei rappresentanti delle istituzioni del Belgio, del General Manager di Electrabel (la costruttrice della turbina) e ovviamente del Ceo, della Ewea, Christian Kjaer.
In Francia sono state aperte al pubblico circa 30 “wind farm” e nella regione del Languedoc-Roussillon, a Le Grau du Roi, ci sarà una competizione di barche che coinvolgerà le industrie francesi nel campo dell’eolico.
In Olanda si celebra il raggiungimento di 1500 megawatt installati con un incontro a Hague tra politici e stampa, che in una tavola rotonda discuteranno del settore eolico e della situazione ambientale. Inoltre ci saranno delle iniziative per rendere consapevoli i giovani delle problematiche ambientali grazie alla collaborazione degli esperti.
Con lo slogan “Vieni a conoscere l’energia del vento” in Spagna sono organizzate visite alle “wind farm” dove potranno essere osservate da vicino le turbine eoliche. Non mancheranno le manifestazioni collaterali come concerti musicali, tra cui uno a Madrid di un’orchestra composta solo di strumenti a fiato nel giardino di Juan Carlos I. Per il resto conferenze stampa, dibattiti e speciali radiofonici e televisivi.
Anche in Germania saranno aperte le centrali eoliche, con gli esperti che spiegheranno al pubblico funzionamenti e segreti dell’energia catturata dal vento, ma è stato anche indetto un concorso pittorico riservato gli studenti sul tema dell’eolico e delle rinnovabili. Altre manifestazioni coinvolgeranno le categorie più disparate, dai politici ai giornalisti, dalle famiglie ai tecnici specializzati.
Per chiudere il giro torniamo in Belgio, sede del commissione Ue, dove oltre a un party per festeggiare la giornata e una conferenza stampa ufficiale, è previsto un “Happening” intorno alla turbina Electrabel, installata proprio nel cuore del quartiere Ue. Tra le altre iniziative citiamo un seminario sulla energia eolica, realizzato da Nike/Seeba con la collaborazione del KVIV.
In Italia invece la cittadina di Greci, in provincia di Avellino, che sarà per oggi la capitale italiana del vento, dove verrà inaugurato un parco eolico composto da 30 turbine da 850 Kw l’una che contribuirà all’energia fornita a circa 40.000 famiglie della zona con un taglio di Co2 di 90.000 tonnellate.