• Articolo , 1 febbraio 2011
  • Olanda: i ciclisti di Krommenie battezzeranno le piste fotovoltaiche

  • Nel 2012 in Olanda si pedalerà ‘sopra l’energia’. Da un’idea della TNO nasce SolaRoad, lo speciale tracciato che cattura l’energia del sole per convertirla in elettricità

(Rinnovabili.it) – Una pista ciclabile che richiami gli amanti della mobilità dolce e gli appassionati dell’energia verde. Questo progetto, presentato questa settimana con un modello dimostrativo al museo della scienza Nemo di Amsterdam, ha un nome “SolaRoad”:http://www.tno.nl/content.cfm?context=thema&content=inno_case&laag1=895&laag2=912&item_id=1234&Taal=1 ed è stato pensato per un paese che del trasporto a pedali ha fatto un vanto nazionale: l’Olanda.
L’idea arriva da TNO, organizzazione di ricerca indipendente che in associazione con alcune compagnie del Paese ha realizzato il primo concept di strada fotovoltaica.
SolaRoad è costituito da elementi in calcestruzzo da 1,5 a 2,5 metri con una superficie in vetro temperato sotto al quale sono state disposte delle celle solari in silicio cristallino. Bart Heller funzionario della provincia di Noord-Holland, partner nel progetto, ha elogiato l’iniziativa definendola come “unica al mondo” e spiegando come le qualità della lastra di vetro – spesso, non scivoloso e resistente alle intemperie – si adattino alle esigenze dei ciclisti senza problemi.
La sperimentazione su campo partirà il prossimo anno a partire da un circuito ciclabile nei pressi della città di Krommenie, vicino ad Amsterdam, e con un obiettivo a lungo termine davvero ambizioso: solarizzare con questa speciale soluzione una gran parte dei 137.000 km delle strade olandesi. Con una produzione di energia elettrica stimata intorno ai 50 kWh per metro quadrato all’anno, SolaRoad potrebbe adattarsi benissimo, sostengono i ricercatori della TNO, all’alimentazione dei dispositivi stradali, dai segnali per il traffico ai sistemi d’illuminazione fino alle vicine unità residenziali.