• Articolo , 4 gennaio 2008
  • Onu: il Palazzo di vetro diventerà “verde”

  • Con l’arrivo del 2008 iniziano finalmente i lavori preparatori per il grande restauro del quartiere generale delle Nazioni Unite. L’edificio, vera e propria icona dell’architettura modernista, è destinato a diventare un modello ecologico per le costruzioni del futuro grazie al risparmio di oltre il 40% dell’energia consumata attualmente. “Il progetto eco-sostenibile è una delle priorità […]

Con l’arrivo del 2008 iniziano finalmente i lavori preparatori per il grande restauro del quartiere generale delle Nazioni Unite. L’edificio, vera e propria icona dell’architettura modernista, è destinato a diventare un modello ecologico per le costruzioni del futuro grazie al risparmio di oltre il 40% dell’energia consumata attualmente. “Il progetto eco-sostenibile è una delle priorità del segretario generale Ban Ki-moon”, ha comunicato l’architetto newyorchese Michael Adlerstein, responsabile dell’imponente iniziativa di restauro. Oltre all’utilizzo di materiali particolari e d’un sistema di aria condizionata all’avanguardia mirate al risparmio energetico, il grattacielo ospiterà anche una serie di pannelli fotovoltaici. Tuttavia avranno soprattutto un valore simbolico in quanto l’edificio non è orientato in maniera tale da sfruttare in maniera ottimale la luce solare e trasformarla in energia elettrica. (fonte Terna)