• Articolo , 19 gennaio 2011
  • OPDE ITALIA collega 17 MW in Italia nel 2010 e prevede di costruire 200 MW entro il 2012

  • La società italiana OPDE ITALIA, facente parte del GRUPPO OPDE, di origine spagnola e specializzata nella promozione di parchi solari fotovoltaici in Italia, ha collegato nel 2010 un totale di undici parchi solari fotovoltaici in Italia che raggiungono, nel loro complesso, 17 MW di potenza e per i quali è stato fatto un investimento di […]

La società italiana OPDE ITALIA, facente parte del GRUPPO OPDE, di origine spagnola e specializzata nella promozione di parchi solari fotovoltaici in Italia, ha collegato nel 2010
un totale di undici parchi solari fotovoltaici in Italia che raggiungono, nel loro complesso, 17 MW di potenza e per i quali è stato fatto un investimento di 85 milioni di euro. A questi si andrà a sommane ben presto un altro parco solare, attualmente in costruzione, in Piemonte (Fossano), da 5,2 MW di potenza e che verrà collegato alla rete nel primo trimestre di quest’anno.
Degli 11 parchi costruiti e collegati da OPDE nel 2010, otto si trovano nella regione della Puglia, nel Meridione, e più precisamente nei comuni di Ruatella, Ginosa, San Nicandro, Lucera e Mottola. Nel loro insieme raggiungono una potenza di 7,8 MW e sono stati realizzati con strutture fisse di MECASOLAR. Gli altri tre parchi collegati nel 2010 si trovano nella regione del Piemonte, nelle località di Bosco Marengo (6,5 MW), Quattordio (1,4 MW) e Casale Monferrato (1,2 MW).
Questi tre parchi comprendono inseguitori solari a un asse di MECASOLAR. A tutti questi bisognerebbe aggiungere i 5,2 MW del parco di Fossano, in provincia di Cuneo (già citato prima), che sarà attivo entro il primo trimestre del 2011.
In base alle informazioni divulgate dalla Direzione di OPDE, l’azienda ha nel suo portafoglio un pipeline di oltre 58 MW con autorizzazione esclusiva in varie zone del Piemonte, quali Alessandria, Cuneo e Torino, pronte ad iniziare la costruzione nel primo semestre del 2011. OPDE ITALIA
stima di poter cominciare la costruzione di 22 MW in questo primo trimestre, dei 58 MW presenti nel portafoglio.
Tutto ciò ammonterebbe a un totale di 80,4 MW di potenza accumulata costruiti in Italia alla fine del 2011 e un investimento, nell’esercizio in corso, di più di 316 milioni di euro in parchi solari, creando in tutto 375 posti di lavoro, diretti e indiretti, soprattutto localizzati in Piemonte.