• Articolo , 13 giugno 2008
  • OPEC: per il petrolio stime al ribasso

  • Previsioni meno allarmistiche dall’Organizzazione dei 12 paesi che estraggono da soli circa il 40% del greggio mondiale

“Il rallentamento dell’economia negli Stati Uniti e l’elevato
prezzo faranno calare la domanda di greggio nella seconda
metà dell’anno, non solo negli USA, ma anche nel resto dei
Paesi OCSE”. L’OPEC nel suo bollettino mensile rivede quindi al ribasso le stime sulla domanda globale di greggio nel 2008 e ribadendo anzi che il mercato è ampiamente fornito. E’ il quinto mese consecutivo che si registra un calo delle stime. Nell’ultimo rapporto, le previsioni sulla domanda di petrolio sono state ridimensionate di 60mila barili al giorno (rispetto alla valutazione del mese scorso, a 86,9 milioni di barili al giorno). A controbilanciare la situazione dovrebbero, invece, contribuire i Paesi emergenti, la cui crescita dovrebbe restare sostenuta.