• Articolo , 9 marzo 2009
  • Ostra Vetere: approvato il progetto per l’impianto fotovoltaico

  • “Per l’Amministrazione comunale di Ostra Vetere, la realizzazione del primo impianto fotovoltaico pubblico è diventato uno degli obiettivi prioritari. Un obiettivo significativo, tra gli altri, che segna l’adesione del Comune non solo al programma ambientale Agenda 21, ma che va anche nella direzione delle disposizioni contenute nel Protocollo di Kyoto.” A parlare sono il Sindaco […]

“Per l’Amministrazione comunale di Ostra Vetere, la realizzazione del primo impianto fotovoltaico pubblico è diventato uno degli obiettivi prioritari. Un obiettivo significativo, tra gli altri, che segna l’adesione del Comune non solo al programma ambientale Agenda 21, ma che va anche nella direzione delle disposizioni contenute nel Protocollo di Kyoto.”
A parlare sono il Sindaco Massimo Bello e l’Assessore ai Lavori Pubblici Carlo casagrande a proposito del provvedimento approvato nell’ultima seduta del Consiglio Comunale, che ha visto l’approvazione di una società a responsabilità limitata, la “Montenovo Servizi” per lo sviluppo sostenibile ambientale e sociale. Delibera approvata con i soli voti della maggioranza di centrodestra. Contraria al provvedimento la minoranza di centrosinistra con i consiglieri Lorella Campolucci, Pasqualino Memè ed Osvaldo Rotatori.
“Il provvedimento approvato dal Consiglio – hanno aggiunto il Sindaco Bello e l’Assessore Casagrande – va nella direzione della promozione dell’energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili ed alternative, e ciò rappresenta per Ostra Vetere non solo un salto di qualità, ma anche ammodernamento ed innovazione nelle politiche ambientali.”
La Giunta, infatti, ha approvato un progetto per realizzare nel territorio comunale il primo impianto fotovoltaico pubblico, attraverso il quale si intende “conseguire – hanno sottolineato ancora i due Amministratori – un significativo risparmio energetico, ricorrendo alla fonte energetica rinnovabile rappresentata dal sole.”
“Il ricorso a questa tecnologia – hanno ribadito il Sindaco Bello e l’Assessore Casagrande -nasce dall’esigenza di coniugare la compatibilità con esigenze architettoniche e di tutela ambientale, nessun inquinamento acustico, un risparmio di combustibile fossile, una produzione di energia elettrica senza emissioni di sostanze inquinanti. Questo progetto innovativo rappresenta senz’altro un valore aggiunto e può contare sugli incentivi e contributi statali legati alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili con il cosiddetto Conto Energia.”
“Un investimento importante, a costo zero quindi, per il nostro territorio – hanno aggiunto Bello e Casagrande – con ritorni economici positivi nel breve e nel lungo periodo. Un’occasione di beneficio economico anche per il Comune non indifferente. Un impegno ed un obbligo, morale ed istituzionale, che la nostra Amministrazione comunale vuole perseguire con determinazione e su cui sta lavorando da quasi due anni per sviluppare anche ad Ostra Vetere le energie rinnovabili. La normativa del settore stimola fortemente gli investimenti in tal senso, soprattutto da parte dei piccoli Comuni, i quali possono accedere ad agevolazioni e tariffe di produzioni di energia elettrica particolarmente convenienti e riservate proprio agli enti locali di piccole dimensioni. Di qui nasce la volontà e l’avvio dell’iter per la realizzazione del primo impianto fotovoltaico comunale avente una potenza pari a 517.5 KWp ed una superficie espositiva di quasi 5000 metri quadrati”
Il provvedimento approvato dal Consiglio dà la possibilità al Comune di Ostra Vetere di avere una società pubblica a totale partecipazione comunale per gestire alcuni servizi non solo legati allo sviluppo delle politiche ambientali, ma anche a quelli legati alla valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico e dei beni pubblici.
(Dal Comune di Ostra Vetere)