• Articolo , 19 gennaio 2010
  • Pachauri: Messico, l’altra chance per il clima

  • Parla il numero uno dell’Ipcc al margine del Future Energy Summit rinnovando l’esortazione a risolvere i fattori critici ed a compiere uno ‘sforzo sovraumano’ per raggiungere ad accordo vincolante sul Climate Change

(Rinnovabili.it) – Le Nazioni potrebbero raggiungere un accordo vincolante per cambiamenti climatici quest’anno a Città del Messico, dopo il fallimento di Copenaghen. Ad affermarlo è il presidente della Gruppo intergovernativo sul Cambiamento Climatico cambiamenti, Rajendra Pachauri, che in conferenza stampa al Future Energy Summit in Abu Dhabi rinnova un appello che finora non sembra aver avuto il successo sperato. “Ritengo ci troviamo di fronte un periodo di tempo molto breve durante il quale il mondo deve riuscire ad agire in sincrono. Se ciò accadesse, allora certamente (l’appuntamento del) Messico potrebbe produrre un accordo vincolante”.
Ma se i paesi sono davvero intenzionati a raggiungere un nuovo patto climatico a Città del Messico, continua Pachauri “ci sono alcuni fattori critici che avrebbe bisogno di uno sforzo sovrumano. Uno di loro è l’impegno da parte degli Stati Uniti”.
Gli fa eco il Ministro degli Esteri norvegese Jonas Gahr Store convinto che un’intesa globale possa essere a portata di mano: “Sono d’accordo con Pachauri. E’ fattibile, ma vorrei aggiungere: è difficile. E dobbiamo costruire su ogni esperienza positiva proveniente da Copenaghen, facendo di tutto per limitare quelle negative” Egli ha aggiunto che le sfide poste dai cambiamenti climatici non sarebbe stato risolto al più presto.